A Fare Yoga Mentre la Fat e la Caduta In Amore Con Te

Certo, lo yoga può essere rilassante, ma cerchiamo di essere reale. Nella sua essenza di scopo yoga può causare una totale mentale shitfest, prima della quiete. E questo è un bene. In questo articolo dal XOJane, Catherine Lafuente, condivide la sua esperienza di essere in sovrappeso yogi, riecheggiando la battaglia interna che molti di noi hanno nella nostra mente sui nostri corpi, e vi aggiunge le sfide che affronta con obesità di “sistemarsi sul fatto di essere l’unica persona in camera che non può toccare le dita dei piedi e tacchi insieme” e, al fine di trovare accoglienza e fuori dal tappeto.

Devo lavorare molto duramente per essere OK con il mio grasso. E ‘ un mantra quotidianamente per me, come per tanti di noi. Direi che è patetico che io sono consapevole di dire a me stesso che ho valore, che ho una laurea (e che significa qualcosa), che sono bravo nel mio lavoro (io lavoro in un rehab, si dovrebbe sentire il mio Xanax voce), che mio marito gode di fare sesso con me (anche se mi è stato di 40 chili in meno quando ha sposato me), e che io sono degna di un essere umano. Grasso l’umiliazione ha davvero mi ha scopato.

È chiaro, faccio fatica a trovare il valore in me stesso che non è di peso legati. Ma mi fanno consapevoli tentativi di amare me stesso, nonostante la mia fastidioso, testa di cazzo di cervello che mi dice che faccio schifo 24-7.

Di tutti gli stili di yoga, Caterina ha scelto uno dei più spietato: Bikram. Specchi per guardare te (o altri), vasca temps che fanno sudare proiettili e il vostro abbigliamento aderiscono come una seconda pelle e una rigida script che richiede di fare le pose come indicato (ie. “Le dita dei piedi e tacchi a toccare. Bloccare le ginocchia.”) Ma, funziona.

Ma quando sto facendo il Bikram yoga, che stupido voce si spegne l’inferno. Mentre indosso vestiti stretti. Mentre dreambods sono abbaiare yoga indicazioni stradali direttamente a me. Mentre sto sudando il mio culo fuori, e io voglio morire e io giuro la mia PTSD sta per divampare e finirà a schiaffi la gente con la mia stuoia di yoga fino a quando la classe è fatto. Quando ho lasciato la classe, il mio cervello è regolato. Mi sento leggero e felice e libero. Ho anche striscia e doccia con tutto il mio grasso appeso di fronte ad altre donne, in una ricca California città e francamente – che-non-dare-un-maledetto-Scarlatto che cosa ne pensano i miei rotoli di grasso. Cazzo se io sono il quotidiano antropologia mostra. Almeno ho mostrato e fatto del mio meglio.

Si può essere abbastanza duro su di noi, e poi si aggiungono le pressioni dei media, la società, i compagni e così via. E non siamo ancora paparazzi esca Lady Gaga. E yoga, beh, è progettato per portare un confronto tra la nostra mente e il nostro corpo, i nostri pensieri che ci dice ‘io dovrei’ ‘fare’ e ‘why not’. Ma alla fine della giornata, ciò che conta di più è che hai mostrato e fatto del tuo meglio, non importa la vostra forma o dimensione. E questa è la pratica.

Dopo la lezione, ho quattro chiacchiere con la mia insegnante di yoga, che è sottile. Io le dico che ho appreso di recente che mi sono state ingannando me stesso. Mi sono detto che non potevo fare determinate posizioni, perché il mio grasso è nel modo. E allora io le dico che sto mentendo a me stesso — non vi è alcun grasso. È solo la mia mente e il mio auto-odio. Io sono perfetta nella mia pratica. È una pratica di yoga e yoga non perfetto, giusto?

Gioisce con me. Io non sono mai troppo grasso per essere una splendida yogini, si innamora di ciò che vedo davanti a me, anche se si prende il calore e l’inferno per farlo. Almeno so come.

Mi sento come in quei momenti non posso che essere grato di avere un corpo che è anche in grado di tentare posture yoga. Ho un buon corpo, un bel corpo, un corpo che ho, a volte, anche l’amore, che mio marito ama, che mi mantiene sano. E a causa di questo yoga, riesco a smettere di grasso-l’umiliazione di me, se solo per un minuto.

xo.

[via]