Affrontare Il ‘Sottile Ideale”: Una Lettera Aperta Di Insegnante Di Yoga Tiffany Cruikshank ” Sì, Si Può Pensare A Te Stesso Sottile’

ybic-meditationda Nikki Cuoco

Cari Tiffany Cruikshank,

Il tuo articolo “Sì, Si PUÒ Pensare a Te stesso Sottile: Da resistere a biscotto per imparare ad amare la palestra, il cambiamento nella vita di libro rivela il nuovo modo di colpire il tuo peso ideale” non solo tristi e sfiduciati me, ma, come un disturbo alimentare sopravvissuto, profondamente innescato me.

Come insegnante di yoga, ero arrabbiato e frustrato per vedere ancora un altro insegnante, un mio collega, off approfittando della “Sottile Ideale” perpetuato nella nostra società; lo stesso ideale che vedo molti dei miei studenti costretti a lottare per. Come ho letto, ho notato la sottile = felice e sano tema che l’industria dieta utilizza preda di persone insicurezze. In questo articolo, si sostiene che la meditazione “è la regina di tutti i buoni per la perdita di peso abitudini.” Io sicuramente non ci ha insegnato proprio questo il mio 200 e 500 ore di formazione di yoga programmi. Mi risuonano di più con questa definizione di meditazione da Pia Guerrero, fondatore di "Adios" Barbie“, La vera natura di meditazione e di yoga) è quello di sviluppare un’esperienza di pienezza, la compassione, l’amore, la pazienza, la generosità e il perdono”. Dal tuo articolo sembra che si veda la meditazione come strumento di perdita di peso, e un corpo sottile la chiave della felicità.

Sono curioso, quale definizione di meditazione risuona più con voi?

“Meditare Per Guardare Peso” la sezione del tuo articolo, i punti chiave sono evidenziati come: “l’Immagine di te più sottile – di ogni aspetto di un giorno intero. Davvero visualizzare tutti i dettagli e fare un punto di accorgersi di tutto quello che si sente diverso…Quindi di trasformare la vostra mente verso la creazione di questa immagine di se stessi in un peso sano. Che cosa si sente? …Potete immaginare voi stessi slim? Che aspetto hai? Come ci si sente? Prova a notare tutte le sensazioni di questo nuovo corpo sano.”

Sulla base di quanto sopra, sarebbe facile per me di assumere il peggio, che si sono semplicemente predare sulla mancanza di amore di sé, autostima, e la falsa credenza nel “Sottile Ideale” per realizzare un profitto. Tuttavia, ho letto i social media commenti nei vostri scambi con Dianne Bondy e brani dal suo libro, che mi fanno pensare in modo diverso; che non vedi l’scollegare con ciò che si sta affermando nei tuoi articoli (che sono tutti elencati come scritto da o approvato da voi), e di come si sta promuovendo “Meditare il Tuo Peso” come una perdita di peso del libro. Sembra che tu abbia riconosciuto subito che il libro è stato scritto per rappresentare la meditazione come una perdita di peso di strumento basato su una recensione che hai sul tuo sito da Bene. Questa recensione afferma: “Noi generalmente saltare la perdita di peso libri, ma questo è super interessante per il suo approccio unico per l’argomento.” Commenti su Dianne Bondy Yoga Instagram pagina, è dire che si desidera fornire agli utenti gli strumenti per un’immagine positiva del corpo: “il Mio libro è sulla creazione di un corpo sano immagine e il rapporto con il tuo corpo come fonte di lunga vita salute e felicità…”

Quando l’ho letto penso di SÌ, lo yoga e la meditazione può essere usato esattamente questo! In realtà, questo è ciò che io, Dianne, e gli altri membri dello Yoga e dell’Immagine Corporea Coalizione sta lavorando troppo. Si sono apertamente di targeting e di marketing per le persone che stanno lottando con problemi di immagine corporea e l’accettazione di sé. Che sarebbe bene se fossi marketing del tuo libro proprio come che, “a Meditare la tua Auto-Accettazione” vs “Mediare il Vostro Peso.”

C’è una certa incoerenza e contraddizione nel tuo messaggio. Non si può essere per il corpo di positivo e di supporto dieta cultura allo stesso tempo. I due si escludono a vicenda. Dieta la cultura e l’industria dieta non sono corpo positivo, non importa che cosa spin viene messo su di esso o quanto la giustificazione è data come un mezzo per un auto che amano la fine. Corpo dell’essere positiva e salute in ogni dimensione, e credere nell’amore di sé come un percorso per la salute significa alzarsi e stare contro la dieta la cultura e l’industria dieta ogni passo del cammino. Come Pia Guerrero uniti, “la Dieta coltiva un profondo senso di mancanza e di rifiuto di come uno si trova proprio qui, proprio ora—l’antitesi di qualsiasi pratica di meditazione.”

L’intento di questa lettera è quello di chiamare, non fuori. In tal modo, il YBIC e mi stanno chiamando in abbracciando e di assumere un vero ruolo di leadership nel Corpo Movimento Positivo cui non si ha mai compromesso il movimento per il profitto. Pubblica il modello di ruolo e fondatore di “Yoga della Medicina,” avete il potere di influenzare gli altri, le tue parole sono importanti. E se fai un passo falso, come tutti noi a un certo punto, si riconosce, imparare e fare meglio la prossima volta.

Come un Disturbo alimentare Avvocato e qualcuno in recovery, mi sento in dovere di affrontare l’impatto che il messaggio del tuo articolo anche sulle persone che soffrono o sono in recupero da un disturbo alimentare (ED). Io personalmente, ho attivato il “Sì, Si PUÒ Pensare a Te stesso Sottile” articolo. Yoga e meditazione sono potenti ed efficaci strumenti di guarigione come parte integrante del mio recupero, come pure molti altri. Il tuo articolo si trasforma in meditazione in una potenziale arma per essere utilizzato nei confronti di coloro che soffrono di un disturbo alimentare, disordinato mangiare e/o corpo dismorfia rispetto ad un alleato nella guarigione. Coloro che hanno sperimentato un disturbo alimentare, conosci qualcuno interessato da un ED o sono un disturbo alimentare recovery professional sarebbero d’accordo che alcune delle informazioni fornite in questo articolo è l’attivazione e potenzialmente dannoso per qualcuno in recupero. Il presidente dell’Associazione per la differenza delle Dimensioni e della Salute, Carmen Fresco, MA, LPC, riassume questo punto, dichiarando: “Di tutti i benefici della meditazione, lasciamo i nostri corpi. Possiamo fare di meglio. Dobbiamo fare di meglio, se vogliamo vivere in un mondo dove le persone possono vivere in pace all’interno e nel mondo con i loro corpi come sono. Usiamo le nostre pratiche per sostenere noi a lavorare per un peso incluso mondo.”

Vedi, le persone che soffrono di un disturbo alimentare hanno un tempo difficile differenziare tra sani e pensieri malevoli. Quando qualcuno è nel profondo del loro disturbo è spesso la voce del disturbo alimentare che parla di più e quello che è seguito. I Disturbi alimentari l’amore a trovare il modo per convincerti di fare una buona scelta, quando in realtà (e ovvio per le persone senza NDR) che la scelta è dannoso per la salute.

I Disturbi alimentari sono dannose per la salute del malato che ha il più alto tasso di mortalità di una qualche malattia mentale. Così, quando un insegnante di yoga, qualcuno che si ritiene un “esperto di sanità,” e insegna yoga come medicina” si dice che hanno un modo che si può diventare più sottile, più sexy, più felice, è di prestare attenzione. E quando una parte della soluzione è quello di “resistere a quella di biscotto e imparare ad amare la palestra” bene, ED ama ancora di più. “Vedi,” dice il disturbo alimentare “sano…so di essere in buona salute”, quando per tutto il tempo che la meditazione che vi hanno aiutato a resistere a quella di biscotto e andare in palestra, anche aiutato a resistere la colazione, il pranzo e la cena. Che è quando questo consiglio va da irresponsabili potenzialmente mortali. Quello che ho scoperto attraverso il processo di scrittura di questo post (che ha comportato la connessione con altri insegnanti di yoga, così come le persone in disturbi alimentari e di recupero comunità) è che c’è un grande bisogno di più educazione per insegnanti di yoga per quanto riguarda i disturbi alimentari e disturbi alimentari di recupero. Questo non è qualcosa che si sta solo nel bisogno di educazione. Jenny Copeland, PsyD, RYT200 offerto questa intuizione, “ci Siamo limitati solo dalla nostra capacità di essere aperti, la nostra volontà di vedere ciò che siamo stati ignoranti di così a lungo. Così, dalla domanda di anticipare in modo che l’azione comporta la successiva, e a far risplendere la luce su tutto ciò che lo yoga ha da offrire a tutti i corpi, così come sono.”

Tiffany, ho detto prima che io ti chiedo di fare meglio. Penso che è qualcosa che tutti noi possiamo prendere a cuore. Sono grato che la piattaforma fornita dalla Yoga per il Corpo e l’Immagine della Coalizione esiste, perché noi, come lo yoga comunità può continuare a impegnarsi in tanto bisogno di conversazioni, di imparare e di crescere insieme agli insegnanti e ai professionisti. Come Maya Angelou, dice, “Fare il meglio possibile fino a quando si conosce meglio. Poi, quando si conosce meglio, fare di più.” Proviamo a tenere reciprocamente responsabili per conoscere e fare di meglio.

Nella solidarietà,

Nikki Cuoco

Lo Yoga per il Corpo e l’Immagine della Coalizione sito web ed è stato ripubblicato con il permesso. Photo credit: Sarit Z. Rogers, per gentile concessione di YBIC.