Conoscere La Vostra Anatomia? 6 Esperti di valutare lo Yoga Connessione e Perché Si Dovrebbe

Insegnanti di Yoga, Cazzi, gli Esseri Umani: Ascoltate! Sei Esperti di Yoga hanno shimmied fino alla tavola rotonda per la discussione sull’anatomia, la sua connessione con lo yoga, ciò che è stato insegnato in corsi di formazione per insegnanti e come ognuno di noi dovrebbe imparare a conoscere i loro tuberosità ischiatica da loro olecranica processo dell’ulna. Eh? Yep. Continua a leggere!

Originariamente pubblicato su YogaCityNYC:

Domanda veloce: Dove è il tuo calcagno?*

L’anatomia è un argomento complicato. Molti insegnanti di yoga e gli studenti sono incuriosito dai nomi delle ossa di sicurezza studiare nel dettaglio viene passato oltre nella maggior parte delle classi di yoga – se ne è discusso. YogaCity NYC Margie Suvalle sedette con sei esperti per scoprire come hanno imparato di più sulla loro muscoli e le articolazioni, perché è necessario, e dove imparare di più su di anatomia.

Perché ti sei interessato di anatomia?

Paula Lynch: i Miei genitori, la malattia di cuore. Ho dovuto imparare molto veloce, così ho studiato il cuore e il sistema cardiovascolare. Da lì, ho iniziato a studiare la fisiologia e quindi il sistema muscolare.

Jonathan FitzGordon: Quando ho iniziato a fare yoga ho avuto un sacco di flessibilità, ma senza forza. Mi sono fatto male e ha finito per avere un intervento chirurgico al ginocchio. Se io non so come il mio corpo ha funzionato, come potrebbe guarire?

Genny Kapuler: ho preso una classe presso la NYU con Andre Bernard, Anatomia per Danzatori e ho voluto una maggiore comprensione del corpo, così ho continuato a studiare per i prossimi dieci anni con Bonnie Bainbridge Cohen.

Jason Brown: mi sono infortunato un paio di volte all’inizio della mia pratica di yoga, sia a causa di un insegnante di istruzioni o colpa mia. Come insegnante, ho sentito poco preparati a rispondere alle domande.

Amy Matthews: ero un ballerino e abbiamo avuto un fine settimana di anatomia e mi resi conto di quanto non so. Volevo sapere come posso utilizzare il mio corpo, il movimento, i muscoli e l’anatomia.

Joe Miller: il Mio interesse è iniziato con anatomia artistica quando avevo la pittura e il disegno scheletro posizioni e ha continuato ad espandersi quando ho iniziato a insegnare yoga. Ho fatto diversi corsi di formazione che si è concentrato sull’anatomia e ho finito il mio master in fisiologia applicata.

Pensi che la media insegnante di yoga ne sa abbastanza su di anatomia e quanto tempo ci vuole per imparare le basi?

PL: le Persone sono più interessati in questi giorni. Il media training è solo un punto di partenza. Ma la gente ha bisogno di perseguire le proprie forze, di capire veramente. Sono interessate? Quali sono i loro studenti chiedendo loro? Quanto avete bisogno di imparare? Il processo di apprendimento è in corso.

MC: No. Non hai bisogno di sapere nulla circa l’anatomia di condurre una classe, ma si deve fare se si vuole insegnare. Quanto tempo ci vuole – ognuno di noi è diverso.

GK: Senza sapere più di tanto non si possono portare gli studenti e dare loro direzione e di orientamento. Ma Iyengar, dove ho studiato, insegna una certa quantità.

JB: Assolutamente no! Ci non è appena abbastanza tempo speso su di anatomia nel corso di formazione per insegnanti. Ci vuole un anno. Ho creato un nove mesi del programma dove gli studenti si incontrano per tre ore alla settimana, e quindi applicare le conoscenze a loro insegnamento.

AM: No, perché la gente viene fuori un 200 ore di formazione con 20 ore di anatomia, che è solo un assaggio. Per ogni persona, di apprendimento individuale. Si può essere un grande insegnante, e non so molto su di anatomia. Tuttavia, se non si conosce qualcosa, non dire niente.

JM: non Hai bisogno di un anatomiche in background per essere un insegnante efficace. È necessario prestare attenzione e conoscere le basi del movimento umano, l’allineamento delle asana. Più si conosce e più si arricchiranno il vostro insegnamento e dare più profondità. La Yoga Alliance dice un minimo di venti ore, si è iniziato, ma avete bisogno di educazione e di studio.

Pensate che più di anatomia deve essere insegnato in corsi di formazione per insegnanti?

PL: Durante la 200 ore di formazione, ci deve essere una maggiore integrazione delle informazioni.

MC: ci vuole un sacco di tempo per imparare l’anatomia, quindi è necessario essere insegnato.

AM: Sì, ci dovrebbe essere più insegnato.

GK: Il docente formatore decide. Diverse persone sono attratti verso certe conoscenze.

JB: Sì, che è il motivo per cui ho iniziato il mio programma di Anatomia Studi per Insegnanti di Yoga.

Quale parte del corpo ti affascina di più?

PL: L’apparato respiratorio e cardiovascolare e la fisiologia del meccanismo muscolare e della custodia di tutti. Rilevamento più chiaramente, la respirazione.

MC: io sono ossessionato con lo psoas.

GK: non C’è una parte che mi affascina perché è sempre in evoluzione. Credo che ora sarebbe il mio senso dell’olfatto.

JB: Il ginocchio. È la mia preferita comune di insegnare. È il peso del cuscinetto e richiede un sacco di forza, si è complessa, delicata e importante.

AM: Embriologia e l’origine del tessuto. Inizia uno e finisce altrove. I muscoli e la pelle sono più vicini di quanto i muscoli e le ossa, in modo da esplorare il movimento da quel luogo.

JM: Il sistema nervoso e il relax.

Qual è la parte più vulnerabile del corpo durante la pratica degli asana?

PL: La colonna lombare è già compromessa e vulnerabili. Chiediamo un sacco di che zona e indeboliscono, e poi aggiungere lo stress di asana.

MC: Lo psoas.

GK: È individuale.

JB: Il ginocchio è molto delicato. Le ossa non lo supportano, i muscoli e i legamenti di sostegno del tessuto molle.

AM: e ‘ dependson la persona e l’asana. Dove c’è un sacco di movimento è il più vulnerabile.

JM: non C’è una parte. Tuttavia, i più comuni sono il ginocchio, le spalle, i polsi, le lombare e cervicale della colonna vertebrale.

Persone costantemente lamentano bassa della schiena problemi. Cosa deve fare un insegnante di yoga fare quando qualcuno entra in classe si lamentano di mal di schiena?

PL: Chiedere un sacco di domande e di ascoltare. Più informazioni si hanno, più si è in grado per aiutare il vostro studente. Dalle informazioni, capire quale pose da evitare e quelli che allungare e rafforzare.

MC: chiedere loro di smettere di assaporare il loro bacino perché è compromettere i legamenti e Giunture.

GK: Se il Comune SI è buttato fuori, quindi sincronizza i fianchi e mantenere la colonna vertebrale lombare verticale.

JB: di solito è causato da stretto glutei e muscoli posteriori della coscia. Vedi modifiche.

SONO: mal di Schiena può essere causato da molte cose. La domanda su che tipo di dolore che lo studente si è verificato. Conoscere le sensazioni che li può aiutare a identificare che cosa è e come il peso di viaggio della colonna vertebrale.

JM: Pensare la salute a lungo termine, come sono i vostri movimenti che crea il problema. E ‘ di estensione o flessione? Non far passare il dolore, trovare modifiche e chiedere aiuto.

Qual è il ruolo dell’anatomia giocare in classi di insegnare?

PL: Anatomia è integrato in tutta la classe. È l’ambiente, non la caduta di schiena. È inevitabile, in quanto il corpo è in aula.

MC: è di tutto. Le mie lezioni sono difficili perché ho sterlina a terra, come funziona il tutto e di più.

GK: è l’idea principale che uso io.

JB: Anatomia informa il sequenziamento e l’allineamento spunti nelle mie classi. È sotto la superficie.

AM: l’Anatomia è il punto di partenza. È qualcosa di fisico per il check-in con in tutte le mie classi.

JM: arricchisce il mio insegnamento e crea una comprensione di allineamento e di istruzione. E ‘ sempre chiaro e preciso.

Quali sono le tre libri non è più consigliabile?

PL: I libri del Dottor Ray Lunga, un chirurgo ortopedico, e lungo tempo di Hatha Yoga che pratica. “Yogabody: Anatomia, Chinesiologia e Asana”, a cura di Judith Hanson Lasater. È digeribile e specifici. Infine, “la Luce sul Pranayama”, da BKS Iyengar, perché è poetico e spiega davvero il sistema respiratorio.

MC: “mettere le radici per Volare”, a cura di Irene Dowd, “il Movimento Umano Potenziale” da Lulu Sweigard e “Rolfing”, a cura di Ida Rolf

GK: “Atlante di Anatomia Umana”, di Frank Netter, “Pensare con il Corpo”, Mabel Elsworth Todd e Primaria “Anatomia” di John V. Basmajain.

JB:“la Kinesiologia: Il Sistema Scheletrico e Muscolare“, a cura di Giuseppe Muscolino.

AM: Netter,“Il Corpo Mobile”, di David Gorman e del corso di “Yoga Anatomy”, che ho co-scritto con Leslie Kaminoff

JM: Netter, Judith Lasater “Yogabody”, “Yoga Anatomy” e “i Treni di Anatomia”, di Thomas W. Myers

A proposito di:

Paula Lynch è un YogaWorks Istruttore Certificato ed è affiliato con il YogaWorks programmi di Formazione per Insegnanti. Il suo stile di insegnamento è influenzato dal meditativo flusso di calore e di Ashtanga yoga e la precisione e la giocosità di Iyengar yoga. www.yogapaula.com

Jonathan FitzGordon ha insegnato yoga dal 2000. Si tratta di un Livello II praticante di Reiki e il creatore del FitzGordon Metodo, un nucleo di passi di programma.

Genny Kapular ha insegnato yoga per oltre 30 anni. Lei è un Intermedio Junior III Insegnante di Iyengar. Così come un praticante di Body-Mind Centering. Prima di insegnare yoga, lei era una ballerina per molti anni.

Jason Brown è il creatore di Zenyasa Yoga, che sintetizza il Buddismo Zen, vinyasa yoga e mindfulness-based condizionata esercizi.
Insegna corsi presso la Zenyasa Studio di Yoga sulla Upper West Side, così come l’Anatomia di Studi per Insegnanti di Yoga e Movimento Professionisti.

Amy Matthews è un certificato di Movimento Laban Analista, un Body-Mind Centering, Insegnante di un Bambino di Sviluppo del Movimento di Educatore e di un terapista yoga e insegnante di yoga. Insegna un Incarnato Anatomia e Cinesiologia corso di Respirazione Progetto.

Joe Miller è stato docente presso OM Yoga dal 2000. Egli è l’OM di Formazione per Insegnanti Yoga docenti e il Preside della OM Yoga studi di anatomia. Ha il suo Master in Fisiologia Applicata presso la Columbia University. Joe ha recentemente avviato un’anatomia-blog: Yoga Fisiologia.

*Calcagno è il tuo tallone osso.