Felice Guru Purnima! Ecco BKS Iyengar Sul Rapporto Tra lo Yoga E la Religione Dal 2005 Intervista

BKS Iyengar on Guru Purnima | photo credt: Todd Semo

BKS Iyengar su Guru Purnima | foto credt: Todd Semo

Felice Guru Purnima! Una giornata per celebrare e onorare i nostri insegnanti. La tradizione Indiana è il Guru Purnima festival, una celebrazione che cade su una luna piena nel mese di Ashadh a pagare di gratitudine e di rispetto per i guru, così come modelli di ruolo e insegnanti che hanno fatto un impatto nella vostra vita.

Via India.com:

In generale, gli Indù celebrano questo giorno di buon auspicio, in memoria del grande saggio Vyasa, che fu il primo guru della religione Induista. Buddista trascorrere il loro tempo a praticare yoga e ricorda anche Buddha, che ha dato il primo sermone a Sarnath. Gli agricoltori mostrare l’amore, la cura e la speranza che i loro raccolti ottenere grande quantità di piogge nel tempo. In tempi moderni, Guru Purnima è celebrato attraverso la conduzione di vari programmi speciali e studenti che hanno espresso la loro gratitudine in forma di regali o fiori.

Questo è particolarmente di buon auspicio con il blue moon e tutti.

Per festeggiare il giorno, siamo la condivisione di questo estratto da un’intervista con B. K. S. Iyengar, aka Guruji, scomparso quasi un anno fa, ma ha portato ad una lunga e vibrante di vita. Ecco le sue parole a partire dal 2005 il rapporto tra lo yoga e la religione, qualcosa di maggiore interesse, come di ritardo–, seguito dal suo bel istruzione e leader di un gruppo di OM. Intervista gentilmente concessa l’Iyengar Yoga Institute di New York che sono in possesso di un proprio Guru Purnima Festival domani, sabato 1 agosto. Maggiori dettagli qui.

Su ottobre 14, 2005, abbiamo avuto il piacere di ospitare un evento enorme in onore di nostra Guruji, B. K. S. Iyenger. Dopo un percorso artistico e devozionale yoga dimostrazione, acclamato regista Mira Nair intervistato Guruji. Dopo l’intervista, la Signora Nair chiesto Guruji a condurre la folla di 3.000 nel suono della parola OM. E ‘ stato un momento tutti coloro che hanno partecipato non potrà mai dimenticare. Di seguito è riportato un estratto di Mira intervista con Guruji, insieme con il suo movimento e descrizione eloquente di seduta per OM.

Mira Nair:
Guruji si scrive nel libro “lo yoga non è pensato per essere una religione o di un dogma per una cultura”. Mentre sappiamo che lo yoga è nata dal suolo dell’India è inteso come universale percorso, un cammino aperto a tutti, indipendentemente dalla loro nazionalità e background – Patanjali usato l’espressione sarva bahauma – universal circa 2500 anni fa. Che ruolo pensi che la religione è, se del caso, di yoga?

Guruji:
Sai, prima di tutto, la parola religione non fa in auto-cultura. La religione non ha denominazione nella nostra lingua volgare anche in Sanscrito. La parola dharma è stato erroneamente interpretato come religione. La parola dharma ha un enorme cuscinetto su esseri umani. La definizione del dharma (quello che si chiama religione) è quella che sostiene la sostiene e la supporta. Nella terminologia moderna si chiama religione. Quindi non è religioso. Quando dico settarie, Dio fatto la religione è alcuna differenza a tutti; è unico. Ma l’uomo-made religioni sono ciò che crea problemi per tutti noi.

Lo yoga ci insegna a vivere con onore e con garbo. Gli otto aspetti dello yoga viene insegnato per uomo, per sviluppare la qualità della grazia. Yoga è quella che rende di costruire. Io lo chiamo un self-cultura; non si tratta di cultura religiosa. Ma quando si devono toccare self-cultura, divisioni settarie non entrano in foto. Ho una formazione in India, e il modo in cui sono cresciuto io dico che appartengono all’Induismo — io sono un Indù. Ma lo yoga non dire seguire la religione Indù. Allo stesso modo, se sei stato educato secondo il Cristianesimo, non c’è nessuna differenza. Morale pratiche ci sono, le pratiche etiche, ci sono, intellettuale pratiche ci sono, divina pratiche vi sono identici. Prendiamo quei concetti identici, e cerchiamo di costruire per diventare una razza umana, una religione umana – non demarcazione delle religioni. Quello è che cosa il culmine l’ho dato in Vita. Come abbiamo livelli nel corpo, ci sono sette le religioni nel mondo — importanti religioni. Così questi strati dell’essere umano, cerchiamo di coppia, uno dopo l’altro e poi si trovano solo unità. Il bambino non sa di qualsiasi religione. Il bambino che nasce è un dono di Dio e non ha la sensazione interiore di religione. Così anche noi dovremmo imparare dalla nascita di un bambino, come dobbiamo vivere e di continuare in modo che possiamo vivere con il bambino innocente di mente che non conosce divisioni di religione, ma conosce la verità della religione — che noi siamo figli di Dio. Ed è la cosa che lo yoga insegna.

Mira:
Guruji si può, ci portano in un OM?

Guruji:
Tutti ti siedi dritto. Non ho voglia di stare in piedi. Pensi che sei in piedi, anche se si è seduti su una sedia. Trattare il vostro coccige come i piedi – come il centro dei piedi. E i due glutei ossa sono i piedi. Così sedersi sulla natica, dal retro al fronte, il centro di arco – arco rovescio – toccare il sedile. Quando si allungare il tuo corpo, il busto – chiudi gli occhi, lascia il tuo sopracciglia verso il basso; quando si chiudono gli occhi il coperchio superiore dovrebbe venire giù, non palpebra inferiore salendo di nuovo aprire gli occhi: portare lentamente la palpebra superiore per venire e toccare la palpebra inferiore con le sopracciglia. Non piegare la testa in giù.

Sentire il suono interiore dalle orecchie e prendere visione invertire la visione dei vostri occhi per lo spazio interiore che non si può misurare attraverso gli occhi fisici o intellettuali occhi. È così profondo. Come si scende l’energia del cervello da quattro emisferi lascia che l’energia toccare le staminali del cervello o l’uovo del cervello, in modo che i quattro emisferi’ energia passa per il centro. E da lì, si ha che scendono verso il sedile del cuore, che è la sede della mente. E come si sono seduti, vedere che i vostri piedi, la natica ossa sono fermamente stabilito sul sedile. Gradualmente allungare il frontale della colonna vertebrale – non tirare la spina dorsale – ma il frontale vertebras, la creazione di spazio sulla parte anteriore della colonna vertebrale, che è conosciuta come l’energia fisica.

Salire l’energia fisica, dalla parte anteriore del coccige per raggiungere il nucleo del vostro essere, che non è esattamente vicino al diaframma, che è il centro del diaframma. Allo stesso modo, portare l’energia intellettuale dalla testa di scendere in modo che sia l’energia fisica e l’energia intellettuale arrivare presso la sede dell’intelligenza, il cuore. Allo stesso tempo, la visione dovrebbe seguire la stirpe dell’energia dell’intelligenza, così come la crescente di energia del corpo fisico. E si sa dove si incontrano.

Prendete le vostre orecchie all’interno. Versione lingua. Non toccare la tua lingua a riposo in alto a palette. Come si è nel sonno, come la lingua è completamente silenziosa, che non si muove, qui anche imparare a rilassare la lingua e lasciare riposare sulla parte inferiore della palette. Rimangono in silenzio. Passivamente a guardare dentro di noi, non solo con gli occhi, ma con le orecchie, in modo che la mente diventa tranquilla e il tuo cervello diventa muto. Nel silenzio c’è di buon auspicio. Nell’auspicio che l’incantesimo ha un suo peso. Guardare all’interno. Lasciate che il vostro strato interno della pelle anche guardare dentro senza far cadere l’altezza della colonna vertebrale.

Insieme con me, dopo che io dico AUM, chiedo a tutti voi di suono AUM.

AUM non è un mantra Indù. La prima parola di aprire la bocca è akara – A – non è possibile aprire la bocca senza la parola “A” – non si può parlare senza tirare la lingua, ecco perché “U” – così il silenzio è “M”; quindi, non ha nulla a che fare con la religione Indù. AUM è il tre parole che fa parlare. Quindi l’importanza del risparmio GESTITO e lo chiamano “shabda brahma” o brahma, il creatore, in queste tre parole, la cui lingua è venuto all’esistenza. Pertanto, gli Indù utilizzare la parola AUM come un bija mantra, come un seme per parlare. Quindi cerchiamo tutti di rendere omaggio a queste tre parole, che ci fa vivere, che ci fa creare, generare, proteggere e distruggere ciò che non dovrebbe essere utilizzato.

Lento, morbido espirazione. Non fare l’inalazione. Se si inala si disturbano la visione dei tuoi occhi. Quindi, lasciate che la visione in profondità all’interno.

AUM canto succedendo.

Ascoltare il suono del silenzio. Lasciate che il vostro movimento delle orecchie a sentire la fonte della vibrazione. E che è di per sé.

Ti auguro tutto il meglio in yoga.