Fuori dal Tappeto: Yogi Donare il Tempo, Dimenticare Yoga

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, invecchiare a new york non ha a succhiare, anche quando si raggiunge 101 anni. Elisabetta Goodyear è visitato ogni giorno da volontari, che si sono da tempo diventati amici, donando il loro tempo a leggere libri ad alta voce e ottenere alcune storie succose. È incredibilmente generoso per queste anime gentili per trascorrere del tempo con la Signora Goodyear, che è cieco e non può più lasciare il suo apt. Ad essere sinceri, però, dal momento che molti dei suoi visitatori sono istruttori di yoga, siamo curiosi perché non c’è alcuna menzione di fare qualsiasi reale yoga (oltre ovviamente alla pratica del karma yoga, che non è quello di cui stiamo parlando qui). Anche se lei è abbastanza bene nel suo anni, di certo sappiamo che lo yoga può essere adattato a nessuno. E sappiamo per esperienza come yogi proprio non può resistere l’opportunità di parlare la parola. Quindi ci chiediamo se lo yoga è infatti coinvolto e non solo menzionato? È lei semplicemente non sono interessati? In realtà, per una donna della sua longevità, che ha un frigorifero con champagne e cioccolato fondente, non possiamo biasimarla se fare yoga è lontano dal top della lista dei preferiti pasttimes. C est la vie.

In un’altra nota, il fatto che sia in primo luogo gli insegnanti di yoga non farci sentire troppo sicuro di sé nel resto della popolazione – non ci sono altri decenty tipi di fresatura intorno new york disposti a spendere un’ora di leggere un vecchio inglese di romanzi e di ascolto debaucherous racconti di bevande con George Balanchine? Ma poi ci siamo resi conto che la persona che ha iniziato il tutto non era altro che yogi Alison Ovest, proprietario di Yoga Unione, uno studio che ha creato per aiutare le persone con spinale condizioni.

Con tutto questo yoga-ness dubbio istruttori e verificata la loro chakra alla porta. Stiamo solo chiedendo perché è stato completamente omesso dalla storia.

In Strangers, un Cieco Centenario Trova Letterario [NYTimes]