Jake, direttore della film commission Riprese BKS Iyengar: “non ho mai in vita mia visto una tale espressione di amore e di devozione.’

bks-iyengar-jake clennell

B. K. S. Iyengar e Jake, direttore della film commission metà fliming per ‘Sadhaka’.

Mondo dello yoga, è ancora in lutto per la morte mentre celebrava la vita del maestro di yoga B. K. S. Iyengar, scomparso il 20 agosto a 95. Senior Iyengar insegnante di Bobby, direttore della film commission ha recentemente parlato con suo figlio, il regista Jake, direttore della film commission, al telefono circa la sua esperienza come un bambino tagging lungo in India con i suoi genitori, e come è stato per il film di Guruji per ‘Sadhaka", un nuovo film documentario sulla vita e l’insegnamento di B. K. S. Iyengar. I seguenti sono Jake parole.

Nel complesso, direi che ho speso, e fuori dal età di cinque anni, due anni di studi presso il Ramamani Iyengar Memorial Yoga Institute (RIMYI), Pune. Durante quel periodo, ho scattato molte foto di Mr. Iyengar e con mio padre (Lindsey, direttore della film commission) mi ricordo di aver girato alcuni film di lui, troppo. Ho sempre voluto fare un grande film che parla di Guruji.

Infine, sul suo 90 ° compleanno, Lindsey e ho saputo che abbiamo dovuto fare un inizio. Era troppo di una occasione significativa per perdere. Dopo di che ho iniziato a seguirlo in giro con la fotocamera. Infine abbiamo preso un respiro profondo, e formalmente chiesto Guruji è permesso di fare un film documentario su di lui. Ha detto di sì, ma qualificato il suo sì, “Ma non mi seguite, seguite i miei studenti,” che sembrava un tantino deludente. Se Guruji suggerisce qualcosa, lo si fa, inoltre, è probabilmente una buona idea. Quindi l’ho fatto – ho girato un numero di Indiani senior insegnanti e ai loro studenti. Un giovane studente che frequenta la RIMYI alta scuola in Bellur, la scuola costruita da Guruji nel villaggio dove è nato e cresciuto, è stato davvero stimolante. Attraverso riprese il suo è diventato molto chiaro per me l’impatto che il suo insegnamento sulla vita delle persone.

Come regista, non ero interessato a mostrare la vastità della sua opera, il suo impatto a livello mondiale, o come molti insegnanti si era allenato. Inoltre, non ero interessato a fare un pezzo di propaganda, con l’elenco di tutti i premi o mostrando biblioteca riprese dal passato. Volevo mostrare come vivace era a questa età.

Sono sempre stato molto attento quando stavo girando di tenerlo professionale. L’Iyengar famiglia, il lavoro duro e il fatto che sono stato anche concentrati e lavorare sodo. Gli ho mostrato alcuni filmati e questo mi ha reso molto felice di avere l’opportunità di andare oltre con lui, seduto con lui nella sua biblioteca, mentre lui ha visualizzato le immagini sul mio portatile. Gli ha dato fiducia nel progetto. E ‘ stato dopo che gli ho mostrato che il filmato che mi ha dato libero sfogo ai film a lui più intimamente.

Dopo tutto quel lavoro ho trascorso settimane e settimane in ogni posizione – I got a sparare intimo materiale. E ‘ successo soprattutto in un asana hall. Avevo già coperto un sacco di “National Geographic” colpi di lui nei templi e così via, ma ciò che è veramente interessante, e quello che egli realmente è, insegnare alla gente e raggiungere le persone attraverso i loro corpi. Da un regista del punto di vista, e anche come qualcuno che ha trascorso molto tempo a guardare a lui come un bambino, mi chiedevo come sarebbe imbattuto in film come un sottile, sofisticato, cosa che egli fa.

Alcuni dei più incredibilmente toccante scene che ho girato sono stati del piccolo gruppo di docenti e studenti che ha organizzato i suoi oggetti di scena per lui in un asana hall ogni mattina. Erano estremamente familiare con Guruji pratica. C’era un settimanale di ordine. Nei suoi anni ‘ 90, la sua pratica comporterebbe un sacco di preciso puntelli.

[Ed. nota da Bobby: Jake inizia a piangere, mentre lui si ricorda di questo episodio. Poi mi metto a piangere come sto ascoltando indietro, a trascrivere le sue parole.]

Non ho mai in vita mia visto una tale espressione di amore e di devozione. Come quegli insegnanti che lo assiste, l’intensità del momento – è stato bellissimo. La cura che ha dimostrato che questo corpo che era stato attraverso così tanto sperimentazione al servizio degli altri. Il suo corpo alla fine era come un enorme tesoro, un vasto archivio di esperienza e di sapienza, e quelli intorno a lui lo sapeva senza ombra di dubbio. Non c’era confusione tra coloro intorno a lui così come a chi e cosa era.

Un giorno stava facendo Kapotasana (Piccione Posa) sostenuta da una sedia. Ha raggiunto per una prop. Uno dei suoi aiutanti, Raya, che era la pratica ‘Padmasana’ (Lotus Posa in Sirsasana (Verticale) nelle vicinanze, rapidamente svolto le sue gambe, uscì dalla posa, scivolò sul pavimento e ha ottenuto una coperta in più per Guruji. Tutta l’azione, dal momento Guruji mano si mossero, per il momento Raya toccato Guruji mano con la coperta ha preso quasi un secondo.

SADHAKA: lo yoga di B. K. S. Iyengar è un film documentario su BKS Iyengar pratica, la vita e l’influenza dal pluripremiato regista, Jake, direttore della film commission. Il film è attualmente in post–produzione, editing. Guarda il trailer esteso di seguito e fare una donazione per aiutare a completare il film.