Keniano Yoga Boom Accende La Crescita Di Posti Di Lavoro, Rompe Le Barriere

Yoga in Kenya

Bernard Gitonga insegnamento dello yoga a Eastleigh orfanotrofio. Foto: Jason Patinkin per il Guardian

Nel frattempo, in Kenya, migliaia di donne, uomini e bambini di partecipare a 350 settimanali di lezioni di yoga come parte della crescente boom di yoga in Africa. L’Africa Yoga Project, fondata da Paige Elenson nel 2007 ha iniziato piccola, ma ha ora ampliato a oltre 80 formati insegnanti di yoga dalle aree del territorio fornendo le classi di persone, in gran parte baraccopoli, e un reddito extra per quelli impiegati dall’organizzazione.

Questo articolo del Guardian mette in evidenza la crescita di yoga come un’attività molto popolare e redditizia occupazione in Kenya. Ognuno dei 71 insegnanti di yoga che ora lavora con AYP dare lezioni gratuite per bambini e adulti, e di guadagnare 10.000 scellini Keniani, circa $116 mese e alcuni insegnanti possono guadagnare fino a 26.000 scellini, o ca. $302 un mese insegnamento lezioni private, il Guardiano di report.

[Bernardo] Gitonga, che insegna 150 studenti una settimana, a Eastleigh orfanotrofio, ha detto yoga permette di sostenere i suoi genitori e permettersi un appartamento di sua proprietà. Per gli orfani di Eastleigh, lo yoga è l’attività più popolare dopo il calcio.

Non sembrano rallentare e può anche aiutare ad abbattere sociale e della classe delle barriere architettoniche.

Sull’altro lato di Nairobi, il progetto è in espansione in un 8000 sq ft centro con riscaldamento studios ferroviaria di 40 insegnanti di quest’anno. Francesco Mburu, 25, un istruttore della Kangemi baraccopoli, ha detto che la pratica era di aiutare ad abbattere le barriere della città. “Io sono dal ghetto, ma io vado a insegnare a qualcuno a palazzo”, ha detto. “Si inizia a vedere in un modo diverso.”

Mentre c’è stata una certa resistenza iniziale da gruppi Cristiani – “Per noi, questo era il culto del diavolo o di qualcuno che cerca di convertire noi”, ha detto AYP sviluppo del regista Billy Sadia – il lato spirituale della pratica è attenuato per più dei benefici fisici a brillare attraverso. Fondatore Elenson è pronto a chiarire qualsiasi confusione.

“Ciò che non siamo yoga missionari”, ha detto Elenson. “Non stiamo cercando di salvare le persone attraverso lo yoga.”

Ancora, la pratica è che cambia la vita per la gente del posto come Mburu che ha detto al giornale, “ho usato per essere violenti, a causa dell’uso di droghe. Ciò che lo yoga ha fatto è stato dare a me una scelta”.

La cosa forse più, facendo loro sapere che hanno a fare.