La Guerra Che Nessun Insegnante Di Yoga Può Essere Eseguito Da Un Fightingly Felice Anno Nuovo A Tutti

Questo post è parte della nostra YogaDork Stato dell’Unione europea serie di condivisione di riflessioni sul 2014 e tenendo le intenzioni e le previsioni per il 2015.

terrain

da Matteo Remski

Quando lo yoga è ridotto a un auto-ossessionato, stile di vita borghese distrazione, persone che sono così poveri che non avrebbe mai il tempo di prendere una classe di yoga in realtà morire nel crollo in Bangladesh fabbriche che sfruttano i lavoratori. Così un nuda minimo obiettivo in yoga di lavoro dovrebbe essere quello di mantenere le cose reali.

In preparazione per un paio di future discussioni della Bhagavad Gita, qualcosa inevitabilmente reale si è verificato a me. Ho iniziato considerando la domanda: “che Cosa è la guerra sta per iniziare per me, a quest’ora?”

Non è una nuova domanda in Gita studi. I commentatori sono sempre personalizzati e il vecchio libro in questo modo. Non dualisti estratto la battaglia di Kuruksetra un attacco alla illusoria di sé. Tantrics trasformato la guerra sulla psiche frammentata che non può portare con sé per amare la vita, e la gioia nel momento presente. Alcuni Indiani combattenti per la libertà sentito parlare di Krishna, il rally di loro macellazione Inglesi; altri ascoltato un messaggio pacifista.

Mi risuonano con tutti questi approcci un po’. Ma in realtà non mordere duro. Sembra sempre che c’è qualcosa che manca. La domanda che assilla: che Cosa è la guerra sta per iniziare per tutti noi, ora?

Possiamo prendere la nostra selezione di guerre, dato le innumerevoli forme di oppressione che ci circondano, vivere attraverso di noi, a vantaggio di pochi e ferendone molti. Il razzismo, il sessismo, classismo: tante guerre.

Ma l’inevitabile guerra, che aggrava e trascende ogni aspetto socio-politico di disuguaglianza di una guerra inevitabile come Arjuna guerra contro il suo nichilista cugini – è la guerra che la civiltà umana ha sferrato sulla vita terrestre.

Tremano tutti su questo campo di battaglia. Per la maggior parte di noi, non c’è Dio a parlare, istruire, incoraggiare, e ci conforta. Dobbiamo fare più di parlare tra di loro.

Arjuna era facile in un certo senso. Almeno poteva vedere l’avvicinarsi di assurdità con i suoi occhi. Egli non ha dovuto interpretare l’orrore di scienziati del clima disattivato nell’equivoci degli economisti. Egli può effettivamente vedere i suoi nemici sul mare in tempesta orizzonte: gli zii e gli insegnanti in attesa con un milione di soldati a piedi, pronto a perdere la loro frecce su innocenti. Abbiamo a che fare con articoli, hockey-stick grafici, immagini di ghiacciai o 10.000 tricheco bloccati sul ghiaccio. C’è così tanto di dati.

Arjuna completamente conosce la storia di come questo momento era arrivato: la battaglia sull’eredità, l’eco di antiche e testardo voti, insulti e inganni, la paralisi di un re cieco, la psicopatia di Duryodana. Arjuna poteva vedere il suo ineluttabile posizione, così come il suo ruolo nella creazione. Quando cade il pianto in ginocchio, il suo conflitto è tangibile come la terra sotto la sua armatura.

Ma possiamo vedere la guerra di civiltà umana sulla vita terrestre? Si può gustare in ogni sorso di caffè importato da ogni tazza da asporto? Possiamo sentire in ogni rombo di ogni forno olio in ogni casa, se mansion o di un rimorchio? In generale, non possiamo. Tecnologizzato, industriale, a partire da combustibili fossili, capitalistica guerra contro la vita terrestre non un ingegnoso cosa: rende l’uomo che si è diffuso sentire al sicuro, buono, anche amato.

I miei due anno-vecchio figlio ha un rosso di plastica caricatore frontale prende a letto con lui, come un orsacchiotto di peluche. Come la maggior parte orsacchiotti di oggi, è stato probabilmente fatto per la maggior parte da paesi del Mondo da un bambino di sei o sette anni più di lui. È affascinato con la costruzione di siti, che sono ingannevolmente chiamato, se ci pensate. Non abbiamo incoraggiare questo feticcio, oltre che per il piacere di piacere.

Come ho vederlo giocare con il suo giocattolo di costruzione del veicolo, è chiaro che il nemico della vita terrestre è indivisibile dal nostro piacere all’estrazione di colori primari, muovendo le cose, di cambiare le cose, di compensazione cose. Così, spesso, la nostra esuberanza, si esprime attraverso azioni creative non si può concepire come distruttiva.

Ne sono sicuro: Arjuna ha avuto sicuramente più semplice rispetto a noi, perché egli era convinto che la guerra era inevitabile. Il suo problema era capire come si deve partecipare. Il nostro problema è vedere quanto profondamente siamo partecipanti già.

Inoltre, nessuno è stato gaslighting Arjuna. Nessuno gli diceva che era tutto andato bene. I suoi nemici non erano a tentarlo per distrazione con una macchina nuova o smartphone, o con vaghe neoliberista speranze che il libero mercato o la tecnologia ci salverà, che il consumo sostenibile raccolto il salmone fermare il crollo di vita dell’oceano, o con l’insinuazione che l’essere un buon cittadino con il riciclaggio può razionalizzare l’espansione del tar sands.

Nella battaglia Gita santifica, Arjuna fratellastro e torturato nemico Karna distribuisce un’invincibile arma, un arco chiamato Vijaya. Infilate dalla guerra, dio Indra, Vijaya non può essere distrutto. Non manca mai il suo marchio, offrendo infrangibile frecce che fendono l’aria con i fulmini.

Oggi, la civiltà ha una ancora più potente arma di distruzione di massa di Karna. Questa è un arma di propaganda che dice che non c’è nessuna guerra. Ogni rosso di plastica caricatore frontale e yoga-ass annuncio invia una freccia di Cupido-come, nel cuore. Seduce il nostro discriminazione, la nostra capacità di vedere oltre il nostro quotidiano saldi, con una semplice menzogna: i dati personali che la salvezza arriverà attraverso più gratificazione a prezzi più convenienti. Tutto è ok.

Abbiamo progettato, realizzato, innamorati, sposati, e si è fusa con la civiltà umana, il nemico della vita terrestre. In qualche parte nascosta di noi, sappiamo che c’è qualcosa che non va bene. Con ogni banale acquisto, siamo in ritardo il rinforzo pensato di divorzio.

YogaDork gentilmente mi ha chiesto di realizzare una previsione o un desiderio per lo yoga cultura nel 2015, qui è così. Rivolgo non al medico di medicina generale, ma la classe professionale: coloro che insegnano o amministrare monolocali per una parte sostanziale del loro reddito. Queste sono le persone che sono responsabili per il mantenimento e guidare il mood della pratica in movimento in avanti.

Io posso predire/vorrei che da questo giorno in avanti, gli insegnanti riconoscono che essi sono su questo campo di battaglia in ogni momento di ogni giorno. Io posso predire/desiderio che essi saranno consapevoli della costante tensione tra l’azione e l’inazione. Si renderanno conto che calmare se stessi o per risolvere i loro personali traumi ragionevole grado attraverso lo yoga è un tipo di formazione di base per la battaglia più interdipendenti di rinnovo.

Io posso predire/desiderio che i docenti riconoscere che il nemico della vita terrestre è globale, strutturale, diffusa e tenace, e che né le asana, né la meditazione può attaccare direttamente. Solo stivali-su-la-terra attivismo. Poi si può riconoscere il vero obiettivo dell’insegnamento: che la civiltà umana è il macrocosmo umani di base unità come rāga e dveṣa.

Io posso predire/desiderio che i docenti accettare che è un segno di disturbo ossessivo narcisismo a lungo per queste unità, per essere cancellati in un tripudio di l’illuminazione privata, e per trascorrere innumerevoli ore di pratica a questo fine. Tuttavia, essi sapranno che affrontare le cose come l’attaccamento e l’avversione pragmaticamente nel breve e laboratorio privilegiato di pratica può consentire maggiore di yoga di attivismo per procedere con una maggiore sostenibilità.

Io posso predire/desiderio che ogni singolo insegnante può iniziare a fare questo lavoro in modo semplice, per primo. Come la decima loro reddito mensile per un guerriero causa pubblicizzare attraverso i loro newsletter. O la modellazione di attivismo per la loro comunità, servendo popolazione senza accesso all’yoga. O legando l’accesso al “livello avanzato” pratiche strategiche (piuttosto che simbolico) ambiente di lavoro. O lasciando che gli studenti sanno che asana e meditazione può concedere l’intuizione di vedere che essi sono in una guerra che può finalmente essere eroico. Facendo loro sapere che la pratica può dare la forza di combattere con grazia, anche se — o soprattutto perché il risultato è chiaro.