La Poesia di Yoga: un Libro, un Evento, un Movimento

da Alexandra Moga

Mercoledì scorso, nella Città di New York, locale yogi-poeti riuniti presso La Jivamukti Scuola per il primo libro ufficiale evento di lancio della Poesia di Yoga. Il Co-ospitato da due soulful pionieri, Sharon Gannon, co-fondatore di Jivamukti yoga, e Spiaggi, poeta, artista, yogi e seminale editor della Poesia di Yoga, la serata è stata una commovente, edificante e ispiratrice antipasto di yoga naturale e ricco di sfumature compagno, poesia, alla ribalta.

Dal umoristico assume i dolori del complesso asana, per un impennata parola stream avvolto nella ritmica flauto beats, questo yogi-poeta era a portata di mano non solo di ottenere lo scoop, caro lettore, ma anche di condividere il proprio contributo a questa opera d’arte monumentale, uno che rappresenta la nostra generazione “guerrieri spirituali, compassionevole renegades, amanti della verità e ricercatori della sapienza.”

Lo Yoga, come abbiamo scoperto questo passato titolo ricco di settimana, è più di quello che sembra, e certamente più che soddisfa l’occhio. Oh, sappiamo di quello che sembra: grazioso (o non) posture, lotus posti a sedere e gli occhi, e un chiuso paesaggi interiori. Ma ora, la società è gradualmente il risveglio alla realtà che la definizione e, inoltre, di comprensione, di yoga, genera un complesso ricco e sfaccettato di discussione, uno che appena comincia con il corpo.

Guardando più da vicino, vediamo che lo yoga è senza dubbio qualcosa di una forma d’arte, un olografico strumento che, a livello di corpo e con un grande maestro per farti andare, è abbastanza accessibile per inviare increspature lungo e in largo, l’avvio di osservazioni personali, espressioni e intuizioni. La nave del corpo in posture di yoga, ha messo innumerevoli in contatto con il risveglio di più appagante modelli di pensiero, di parola e di azione. Ma è la filosofia, una semplice ed antica saggezza, quando fornito con il movimento, guidato respirazione e responsabile consapevolezza, che i trigger che di più profondo e sottile risveglio verso la finale: una unificata stato di coscienza. Quando in realtà combinato con scritto meditazioni di prosa e poesia, l’arte dello yoga, di onesto, di riflessione e di attenzione, diventa veramente grazia-full – che serve come una guida ispirata per il modo di vivere, lavorare e prosperare collegando semi di interiore intenzioni di fioritura esterno manifestazioni per un bene superiore.

Un uomo con la mano definitivamente nel piatto di co-creazione è Spiaggi, che nel 2009, ha iniziato a sviluppare un workshop dal titolo di una Poesia di Yoga. Ha preso questo workshop in tour in tutto il paese, incoraggiando le persone a scrivere poesia, mentre facendo yoga. Quando, attraverso questa operazione alchemica di tessitura scrittura e movimento, ha scoperto il suo ruolo fondamentale nella trasformazione e di guarigione, Spiaggi “realizzato anima-mescolando poesia [essi] sono stati la creazione doveva essere condiviso con gli altri.” Nell’autunno del 2010, ha suonato la chiamata per i praticanti di yoga in tutto il mondo per condividere le loro yoga ispirato word-art. Inizia così un moderno rinascimento di quei poeti mistici Hafiz, Mirabai e Rumi, portato alla vita attraverso la lente e penne di un 21 ° secolo, la cultura.

Con l’aiuto dei social media, la Spiaggi ricevuto oltre 1500 pagine di contributi, provenienti da 16 paesi. Distillata in 333 pagine di poesia, un volume di Poesia di Yoga è stato rilasciato nel novembre 2011, con opere di fama internazionale maestri e autori, tra cui: Sharon Gannon, Krishna Das, Lilias Folan, Asta di Stryker, Swami Ramananda, Tias Poco, Sianna Sherman, Judith Lasater, Doug Swenson, Chuck Miller, Erich Schiffmann, Joseph Goldstein, Leza Lowitz, Shiva Rea, Michael Stone, Aadil Palkhivala, Douglas Brooks, Arrampicata Poetree, tra molti altri.

Presenti i poeti intervenuti alla serata: Fred Arcoleo, Sarah Herrington, Alexandra Moga, Anandi Premlall, Lacretia Mohammed, Lauren Milano, Susan Littlefield, Barry Denny, Katie Capano, e Alixa Garcia di Arrampicata Poetree. La notte è iniziato con una potente invocazione di Sharon Gannon che, con la chiarezza e la motivazione di fiducia, ha invitato tutti i presenti a sintonizzare la loro completa delle antenne per la grazia e la bellezza della condivisione.

Spiaggi successivo affrontato il caldo (letteralmente e metaforicamente) sala di oltre 100 ospiti, dando il suo testamento, che “come profondo come la necessità per la sopravvivenza è la necessità per l’espressione creativa e la collaborazione”. A tal fine, il lavoro dinamico del non-profit Una Comune Unità supporta il movimento per l’educazione alla pace e alla costruzione di una cultura della non violenza attraverso la musica e le arti. Per sostenere Una Comune Unità di missione, il 50% delle vendite di libri di feed-back in arti per la salute e il benessere, la risoluzione dei conflitti e nonviolenza, educazione interiore ai giovani della città.

Come un collaboratore e partecipante, ho sentito che l’atto catartico di condividere il mio lavoro scritto ad alta voce, un lavoro tirati fuori del beato momenti di rivelazione, mi ha folgorato e, di conseguenza, la camera mi è stata talmente connessi. Come qualsiasi performer, un altoparlante o di un insegnante, in grado di attestare, quando la condivisione di spirito, attraverso le tue parole, c’è una definitiva venuta insieme. E non è l’obiettivo essenziale di yoga solo che, di unità?

Durante Alixa Garcia potente parola pezzo, si potrebbe sentire le parole thread se stessi attraverso la sua ritmica consegna, martellante nelle orecchie e affamato di senso, giù di cuore tutti insieme la comprensione, in un flash, una volta edificante l’energia della stanza ferocemente. Applausi scosse come lasciò cadere la sua ultima parola, legando il nostro nuovo disegno, dipinto e suscitando un profondo apprezzamento per il suo consegnata verità.

Fred Arcoleo, musicista, poeta e praticante di yoga ebbe a dire, “sono venuto a conoscenza della bella fusione di corpo e mente, quando la poesia danze con lo yoga, in particolare evidenziato per me durante i numeri musicali e durante Susan Littlefield spontanea di stretching interludio. Penso che questo è solo l’inizio di un viaggio per me, a tessere la poesia nella mia pratica di yoga e viceversa.”

Una volta compilato e offerto come una riflessione globale, le molte poesie, colori, percezioni e cadenze, nella Poesia di Yoga insieme presentarsi come uno splendente fonte di luce. Per tutta la notte, come gli autori di voci articolate e proprie creazioni, di origine e di tono riuniti, risuonano ancora le parole da una pagina in sentimento incarnata come originariamente vissuto e inteso.

Forse è il nostro lavoro, prendere l’obiettivo fondamentale di yoga: unità di corpo, mente e spirito, e il lavoro di elevare al di là della nostra sempre condizionata, spesso dogmatica sistemi di credenza in un diretto e senza restrizioni di esperienza personale. Uno che quando è condiviso, ci aiuta a comprendere più si sceglie di trovare ed esprimere, più ci sono infatti un insieme poetico e comune umanità.

Acquistare il libro: thepoetryofyoga.com

Cercare La Poesia di Yoga Volume II in arrivo 12.12.12