Primo nel Suo Genere, ‘Yoga: L’Arte della Trasformazione’ Smithsonian Mostra Lancia la Campagna di Crowdfunding

Krishna Vishvarupa. India, Bilaspur. ca. 1740. Catherine and Ralph Benkaim Collection.

Krishna Vishvarupa. India, Bilaspur. ca. 1740. Caterina e Ralph Benkaim Collezione.

Il grand museumification di yoga l’arte è all’orizzonte, a Washington, DC: Smithsonian. “Yoga: L’Arte della Trasformazione”, si è aperta la Sackler Gallery di questo autunno (19 ottobre) e sarà caratterizzato da 130 oggetti da 25 musei e collezioni private in India, Europa e Stati Uniti che abbracciano la storia del yoga per gli ultimi 2000 anni (vedi slideshow qui sotto per maggiori informazioni). Ma hanno bisogno del vostro aiuto.

Ieri Smithsonian lanciato la loro prima grande campagna di crowdfunding chiamato “Insieme Siamo Uno.” La campagna, che durerà fino a luglio 1, è alla ricerca per aumentare 125.000 dollari in donazioni per aiutare a coprire mostra di produzione, contenuti Web, la stampa del catalogo e programmi pubblici gratuiti per adulti e famiglie. Questo significa che le lezioni di yoga? Perché, sì, lo fa. Sono in programma di tenere lezioni di yoga presso il museo insieme ad altri yoga mostra-eventi correlati, se tutto va bene.

Aspetta, non il museo di ottenere finanziamenti federali e delle donazioni? Sì, ma…

Via museo FAQ:

Mentre contribuenti federali di finanziamento copre i costi (principalmente costi di esercizio, come ad esempio il mantenimento di gallerie pulito e le luci), pubbliche e private di sostegno — sia da parte dei donatori, sponsor, contributi coprono la maggior parte delle spese relative a mostre e di programmazione. Contiamo su di sostegno pubblici e privati per offrire ai nostri programmi e mostre gratuitamente al pubblico. Pubblici e privati di supporto per lo Yoga mostra aiuterà a creare i video, pubblicazioni, opuscoli, stampa di cataloghi (e li vendono per un molto più ragionevole prezzo che attraverso una libreria!); offrono corsi di yoga durante la mostra, e di più.

Il costo di mettere su una importante mostra come questa è alta, ma non è insolito per i più Liberi|Sackler. È semplicemente necessario per mantenere l’opera e la sicurezza dei visitatori e garantire un’esperienza di qualità per entrambi.

Inoltre, i fondi raccolti attraverso “Insieme siamo uno” ci permetterà di offrire più grande e più ampia di programmi gratuiti e materiali, rendendo l’esposizione di un’esperienza più ricca per tutti.

La mostra andrà avanti se si alza tutti i soldi o no, ma noi la vediamo come una causa degna di donare se avete qualche interesse storico, yoga, arte e manufatti. Per non parlare ingresso al museo è gratuito?

Di seguito maggiori informazioni su cosa aspettarsi durante la mostra, tramite un comunicato stampa:

“Queste opere d’arte che consentono di tracciare, spesso per la prima volta, yoga significati attraverso i diversi social paesaggi dell’India”, ha detto [Debra] Diamante, curatore del Sud Asiatico arte presso l’Arthur M. Sackler Gallery e Freer Gallery of Art. “Uniti per la prima volta, non solo invitare estetica meraviglia, ma anche di sbloccare il passato—l’apertura di un portale su yoga è molto terra-terra, gli aspetti di oltre 2.000 anni.”

Famosi capolavori di pittura e scultura, nonché immagini popolari intreccio di storie parallele di yoga come percorso individuale e come forza culturale, sia in India che all’estero. La mostra presenta 90 in pietra e sculture in bronzo, riccamente illustrato, manoscritti e sontuosa corte dipinti realizzati tra il terzo e l’inizio del 19 ° secolo CE. Oggetti come un 12 piedi di scorrimento del chakra del corpo e i primi illustrato di Yoga Vasishta (un Indù importante testo filosofico) illuminare i principi fondamentali della pratica di yoga e filosofia. Altre opere di far luce su yoga oscurati storie e archetipi, che vanno da tantrico yogini dee al militante di ascesi e di eroi romantici.

In seguito del 19 ° e l’inizio del 20 ° secolo, materiali, tra cui fotografie, missionario cartoline, magia, manifesti, illustrazioni mediche, iconografico manuali e primi film—grafico svilimento di yoga nel periodo coloniale e la successiva nascita della moderna disciplina in India.

Mostra mette in evidenza che include un’installazione che riunisce per la prima volta tre monumentale in pietra yogini dee dal 10 ° secolo, a sud del tempio Indiano, 10 folio dalla prima illustrato la compilazione di asana (posizioni yoga) per un imperatore Mughal nel 1602, e mai prima esposte negli USA e un Thomas Edison film, Hindoo Fachiro (1906), il primo film prodotto in India.

Controllare il Razoo.com pagina di fundraising, e se sei davvero gung ho è possibile iscriversi per essere un “yoga messenger” per aiutare a ottenere la parola e ricevere alcuni vantaggi speciali nel ritorno.

Lo “Yoga: L’Arte della Trasformazione” mostra sarà esposta presso la Sackler Gallery dal 19 ottobre 2013 al 26 gennaio 2014. In seguito alla sua Washington, DC, debutto, “L’Arte della Trasformazione” si recheranno a San Francisco, Museo d’Arte Asiatica (Feb. 21–25 Maggio 2014) e il Cleveland Museum of Art (22 giugno–Settembre. 7, 2014).

Ecco un assaggio di ciò che vedrete:

Krishna VishvarupaKrishna Vishvarupa

Krishna Vishvarupa

India, Bilaspur. ca. 1740. Caterina e Ralph Benkaim Collezione.

Group of YogisGroup of Yogis

Gruppo di Yogi

Colin Murray per Bourne & Pastore, ca. 1880 Albume di stampa, 22,2 x 29,2 cm Collezione di Gloria Katz e Willard Huyck, 2011.02.02.0004

Nel 19 ° secolo, fotografie circolate alle immagini esotizzanti di
yogi in tutto il mondo. Il corpo orizzontale segni sulla calva
“yogi” seduto alla destra di studio per il make-up che non ha alcuna
relazione a qualsiasi tradizione Indù; il dipinto contesto giungla,
piante in vaso, e l’erba tappeti sono altrettanto puntelli assemblato
soddisfare transnazionale fascino con vista terre straniere e
persone.

T. Krishnamacharya AsanasT. Krishnamacharya Asanas

T. Krishnamacharya Asana

India, Mysore, 1938 Copia digitale di una perdita di bianco & nero, pellicola, 57 min. Sponsorizzato dal Maharaja Krishnaraja Wodiyar ELS2013.1.77

Film popolare il potenziale dinamico di yoga sequenziale
i movimenti. Uno dei primi film f

Mystery girl: why can’t she be killed?Mystery girl: why can’t she be killed?

Mistero ragazza: perché non potrebbe essere ucciso?

Rivista Look USA, Iowa, Des Moines, il 28 settembre 1937 Collezione privata, H x W: 34.1 × 26,6 cm

Koringa, un magicienne del 1930, in modo creativo, ha ripensato yoga
referenti per migliorare il fascino del suo agire: la sua indisciplinati aureola di capelli
ricorda selvaggio trecce medievale yogini dee e il suo chic
costume da bagno è in stile pelle di tigre capo di uno yogi; anche se
Francese, lei è stato propagandato come sia il mondo “solo femminile fachiro”
e “solo femminile yogi.”

Satcakranirupanicitra Satcakranirupanicitra

Satcakranirupanicitra

Swami Hamsvarupa Trikutvilas Stampa, Muzaffarpur, Bihar, In India, 1903 Libro, 26.2 × 34.5 × 0.4 cm Wellcome Library, Londra, Asiatico Collezioni, 30525689

Incontri con la medicina occidentale portato a nuovi modi di "vedere"
yoga fisionomia, come in questo libro di testo, illustrazione, che individua
i chakra e i canali del corpo sottile su un anatomiche
figura.

Shiva BhairavaShiva Bhairava

Bhairava Shiva

India, Karnataka-Mysore, 13 secolo Chloritic di scisto, 116.6 x 49.23 cm Il Cleveland Museum of Art: John L. Fondo trattamento di fine rapporto, 1964.369

Per yogi tantrico, la divinità Indù Bhairava era sia trascendente
il guru e il dio che è diventato con l’iniziazione e pratica. Come
Bhairava, hanno infestato la cremazione giardino, che ha fornito il
le ceneri hanno spalmato sui loro corpi, e il cranio di tazze che si
trasportato.

Three Aspects of the AbsoluteThree Aspects of the Absolute

Tre Aspetti dell’Assoluto

Folio 1 dal Nath Charit Bulaki India, Rajasthan, Jodhpur, 1823 (Samvat 1880) Opaco acquerello, oro e lega di stagno sulla carta, 47 x 123 cm Mehrangarh Museum Trust, RJS2399

Questo monumentale manoscritto in folio raffigura creazione, secondo la
il Naths, un settario ordine strettamente associato con l’hatha yoga.
Creazione inizia con una forma trascendente Nath (rappresentato da
l’oro scintillante piazza sulla destra) che emana in
sempre più materiale yoga esseri (al centro e a destra).

Vishnu VishvarupaVishnu Vishvarupa

Vishnu Vishvarupa

India, Rajasthan, Jaipur, ca. 1800-20 Opaco acquerello e oro su carta, 38,5 x 28cm | Victoria and Albert Museum, Londra, Dato che la Signora Gerald Clark, È.33-2006

Mortali e divini maestri di yoga realizzare l’equivalenza delle loro
corpi con il cosmo.

Yogini on OwlYogini on Owl

Yogini sul Civetta

India, Uttar Pradesh, Kannauj, ca. 1000-1050 CE Arenaria, 86.4 x 43.8 x 24.8 cm | San Antonio Museum of Art, acquistato con John e Karen McFarlin Fondo e di Arte Asiatica di Fondo per la Sfida, 90.92

Seduti, con le gambe audacemente divaricate su un gufo veicolo, questo
volo yogini ha le armi e messo a nudo i denti di una feroce divinità e
il corpo voluttuoso di una dea benigna. Magnificamente scolpita,
è l’unica traccia superstite di un tempio che avrebbe ospitato 42,
64, 81 o 108 yogini di dimensioni simili.

PausePlayPlayPrev|Avanti India, Bilaspur. ca. 1740. Catherine and Ralph Benkaim Collection.Colin Murray for Bourne & Shepherd, ca. 1880sAlbumen print, 22.2 x 29.2 cmCollection of Gloria Katz and Willard Huyck,2011.02.02.0004India, Mysore, 1938Digital copy of a lost black & white film, 57 min.Sponsored by Maharaja Krishnaraja WodiyarELS2013.1.77Look MagazineUSA, Iowa, Des Moines, September 28, 1937Private Collection, H x W: 34.1 × 26.6 cmSwami HamsvarupaTrikutvilas Press, Muzaffarpur, Bihar, India, 1903Book, 26.2 × 34.5 × 0.4 cmWellcome Library, London, Asian Collections, 30525689India, Karnataka, Mysore, 13th centuryChloritic schist, 116.6 x 49.23 cmThe Cleveland Museum of Art: John L. Severance Fund,1964.369Folio 1 from the Nath CharitBulakiIndia, Rajasthan, Jodhpur, 1823 (Samvat 1880)Opaque watercolor, gold and tin alloy on paper, 47 x 123 cmMehrangarh Museum Trust, RJS2399India, Rajasthan, Jaipur, ca. 1800-20Opaque watercolor and gold on paper, 38.5 x 28cm |Victoria and Albert Museum, London, Given by Mrs. GeraldClark, IS.33-2006India, Uttar Pradesh, Kannauj, ca. 1000-1050 CESandstone, 86.4 x 43.8 x 24.8 cm | San Antonio Museum of Art, purchased with the John and Karen McFarlin Fund and Asian Art Challenge Fund, 90.92