Prospettive: le Belle Immagini di Yoga in Kenya Portando una Comunità Insieme (FOTO)

Prospettive: Questi sono alcuni meravigliosamente belle foto di yoga in Kenya. Abbiamo visto da subito come lo yoga ha influenzato la gente di tutto il mondo, da est a ovest e viceversa, con organizzazioni non-profit e insegnanti di yoga che aiuta a fare soste lungo il percorso. Nel caso dell’Africa Yoga Project, il popolo del Kenya non solo sono stati in grado di praticare yoga e sperimentare i benefici, sono anche stati in grado di incorporare la cultura e l’economia, con lo yoga già fornendo posti di lavoro per diverse decine di membri della comunità.

Abbiamo scritto prima per il Keniano yoga boom, come si è contribuito a creare posti di lavoro e abbattere le barriere all’interno del paese, e soprattutto a Nairobi, capitale del Kenya e la città più grande. AYP, un’organizzazione gestita da visionario insegnante di yoga Paige Elenson e il suo compagno, noto yogapreneur Baron Baptiste, è stata fondata nel 2007 con l’intento di portare lo yoga all’estero per mettere le persone in Africa. Oggi ci sono 72 AYP addestrati insegnanti di yoga di lavoro in aree povere e delle baraccopoli del Kenya, tra cui nelle scuole e nelle carceri.

Queste immagini via Aljazeera una fonte di ispirazione per le istantanee, mostre fotografiche, perché fanno quello che fanno. (Fare clic su ogni foto per ingrandirla.)

Istruttore Sansone Muhalia, 53, dice che lo yoga ha un impatto positivo sulle persone. “La cosa che mi piace di yoga è quello che unisce le persone e insegnare loro come vivere insieme. Rende la gente, condividere e discutere.”

kenya-womens-prison-africa-yoga-project

[CAPTION] UNA guardia massaggi prigioniero durante una lezione di yoga a Langata Carcere femminile. I detenuti che frequentano la classe non è necessariamente colpevole, alcuni sono in attesa di giudizio. Sharon, un prigioniero, ha detto: “Quando lo faccio, non mi sento trascurato, ma mi sento amato.”

kenya-kids-africa-yoga-project

[CAPTION] i Bambini tratto durante un corso di yoga presso il Hafra Speranza Academy in Kangemi slum.

kenya-namaste-africa-yoga-project

[CAPTION] Muhalia insegna classe a Marga Centro di Educazione in Kangemi slum.

kenya-muhalia-crow-africa-yoga-project

[CAPTION] Sansone Muhalia, 53, pratiche di Gru Posa in Kangemi slum. Ha lavorato per le nazioni UNITE Habitat per 21 anni, prima di diventare un insegnante di yoga.

Vedi tutte le foto qui.

immagine di credito: Jacob Balzani Loov/Transterra Media