Sei Stato a Vedere? Ascoltare gli “Yoga: L’Arte della Trasformazione” Libero Audio Podcast

yoga-art-of-transformation-podcast

Non hanno fatto vedere di Yoga: L’Arte della Trasformazione? Dopo new york e San Francisco, la mostra è ora al suo terzo e ultimo luogo, il Cleveland Museum of Art. Se hai avuto il piacere di visitare o meno, curatori della Smithsonian hanno messo qualche sforzo in modo da poter sperimentare la retrospettiva storica dal comfort del nostro computer e/o dispositivi, dopo aver pubblicato tutte le lezioni gratis online e ora affissione podcast da Sonya Rhie Quintanilla, il Cleveland Museum of Art di George P. Bickford Curatore dell’Indiano e del sud-est Asiatico Art.

Ci sono 12 episodi (14 tracce di cui intro e outro) in cui si descrivono i vari pezzi e sezioni in mostra e le storie dietro di loro. È un ascolto interessante, anche se un sacco di inizio gli episodi che hanno Sonya Rhie Quintanilla cercando il suo meglio “yoga voce.”

La mostra durerà fino a domenica 7 settembre 2014. Ecco più su di esso tramite il Cleveland Museum of Art sito:

Oggi, ci sono numerosi tipi di yoga e una vasta gamma di obiettivi che vanno dal miglioramento della forma fisica, al massimo salvezza religiosa. Opere d’arte in mostra rivelano che nell’antica India, ci sono stati anche molti gruppi che praticavano diverse forme di yoga per il bene di realizzare una vasta gamma di obiettivi, mondana e salvifica. Gruppi di praticanti in disaccordo sul grado di benessere fisico disciplina e di auto-mortificazione, che era necessario per raggiungere l’illuminazione, che sarebbe la conseguenza, che dopo la morte, in definitiva liberazione il ciclo di nascita, morte e rinascita, che sono fondamentali per l’Indic visione del mondo.

Nella mostra si potranno vedere come yogi è diventato romantico personaggi di opere letterarie e tra il documentario dipinti e incisioni fatte per il pubblico Europeo. Con il 19 ° e l’inizio del 20 ° secolo, quando l’India era sotto il dominio Britannico, gli stereotipi di yogi inserito l’immaginazione popolare attraverso la fotografia e il cinema. L’ultima sezione di Yoga: L’Arte della Trasformazione, stabilisce i rapidi cambiamenti che hanno avuto luogo nei decenni che portano all’Indipendenza che ha posto le basi per la moderna yoga è diventato mainstream di oggi.

Avete visto la mostra? Cosa ne pensi?