Thich Nhat Hanh in Ospedale Dopo un ‘Grave Emorragia Cerebrale’

thich-Nhat-Hanh-flower

I rapporti hanno indicato che Thich Nhat Hanh, amato monaco Buddista Zen e insegnante, a 88 potrebbe essere vicina la fine del suo tempo terreno. Il famoso maestro Zen noto per il suo pacifismo, insegnamenti Buddisti, e molti libri di ispirare la vita di molte persone, così come incommensurabile citazioni di ispirazione postato sui social media, è malato in ospedale fonti vicine a lui confermare.

Notizia ufficiale della sua salute in declino recentemente con un messaggio da Sister Chan Khong a Plum Village, un monastero per i monaci e le monache e Nhat Hanh del sangha, inviato a facebook conferma che lui era “ancora in ospedale”, ma “OK”, il che significa che è ancora vivo, ma la lotta per il recupero.

L’ultimo messaggio inviato al Plum Village sito spiega inoltre che Nhat Hanh, già fragile stato negli ultimi due mesi, ma che un “grave emorragia cerebrale” ha portato a un cambiamento improvviso nella sua condizione. Egli è in terapia intensiva, anche se i suoi cari sono in soggiorno speranza, affermando che lui è stato reattivo e che non c’è ancora una possibilità di recupero.

Ecco il messaggio completo, pubblicato il 12 novembre 2014.

A tutti Plum Village Centri di Pratica,
A tutti i Centri di Pratica e Sangha in tutto il Mondo,
Ai nostri Cari Amici,

Con un profondo respiro consapevole annunciamo al mondo la notizia che ieri, 11 novembre 2014 Thay, il Maestro Zen Thich Nhat Hanh, vissuto una grave emorragia cerebrale. Thay è la ricezione 24 ore in terapia intensiva da medici specialisti, infermieri e dal suo monastica discepoli.

Al momento, Però, è ancora molto reattivo e mostra ogni segno di essere a conoscenza della presenza di quelli intorno a lui. Egli è in grado di muovere i piedi, le mani e gli occhi. Ci sono segni che un recupero completo può essere possibile.

Per gli ultimi due mesi, Thay salute erano già fragile a causa della sua avanzata età. Egli è stato ricoverato in ospedale a Bordeaux, il 1 ° novembre. Egli è stato guadagnando forza di giorno in giorno, fino a questo improvviso cambiamento nella sua condizione.

Tutti i monasteri della tradizione di Plum Village sono l’organizzazione di sessioni di pratica per generare l’energia di consapevolezza e di inviare Thay questa guarigione e l’energia d’amore. Vorremmo chiedere a tutta la comunità mondiale di meditazione professionisti a partecipare e sostenerci in questo momento critico. Ci conoscono e di fiducia che Però riceverà tutta la vostra energia e che questo sarà un grande sostegno nella sua guarigione e il recupero.

La nostra pratica di stabilità e di pace in questo momento è il miglior supporto che possiamo offrire a Thay. Cerchiamo in tutto il mondo per rifugiarsi in pratica vanno insieme come un fiume di offrire Thay nostro potente energia collettiva. Ci sono tutte le cellule del grande Sangha Corpo che Però ha manifestato nella sua vita.

Per le relazioni future sul Thay salute e di recupero, li pubblicheremo ufficialmente a www.plumvillage.org, langmai.org, villagedespruniers.org e www.facebook.com/thichnhathanh.

A nome del Monastica Insegnante di Dharma Consiglio di Plum Village,

Bhikkhu Thich Chan Phap Dang
Bhikkhuni Thich Nu Chan Khong Nghiem

In facebook post, le Sorelle e la comunità ci chiedono di “seduto pacificamente per Thay, come stanno facendo, e di inviargli il tuo amore.” Si può anche partecipare alla Avalokiteshvara Canto (trovato qui) per onorare lui e invia la tua energia positiva. “Questa giornata deve essere molto molto attenti giornata in suo onore,” dice il messaggio, “e perché sappiamo che è quello che avrebbe piacere a lui, più che altro.”

In certi momenti come questi, non è una sorpresa che Thich Nhat Hanh parole sono quelle di portare il conforto e rendere più senso.

“Questo corpo non è per me; io non sono preso in questo corpo, io sono la vita senza limiti, io non sono mai nato e non ho mai morto. Sopra c’è il vasto oceano e il cielo con molte galassie, Tutti si manifesta dalla base della coscienza. Dal tempo senza inizio sono sempre stato libero. Nascita e morte sono solo una porta attraverso la quale si entra e si esce dal. Nascita e morte sono solo un gioco di nascondino. Così sorriso a me e prendi la mia mano e onda addio. Domani ci incontreremo di nuovo, o anche prima. Ci deve sempre essere incontro di nuovo la vera sorgente, Sempre incontrare nuovamente sulla miriade di percorsi di vita”.

― Thich Nhat Hanh, “Nessuna Morte, Nessuna Paura”

Ci sarà l’aggiornamento, come la notizia viene rilasciato ufficialmente.

_/|\\_

immagine via postsfromthepath.com