Una Torcia elettrica per la Valle dell’Ombra della Morte, Una Guerra di istruzione e formazione professionale Yoga

Warrior Pose

Del Guerriero. (Foto a cura di Angelika Lantz, 21 TSC, Public Affairs)

Questo post è da collaboratore di Ben King, un veterano della Guerra in Iraq che è tornato a casa nel 2007. Con il suo blog Armatura in Giù, Ben iniziato a documentare il suo viaggio alla ricerca di sollievo da stress e disagio fisico attraverso la consapevolezza e lo yoga. Da armatura la sua mente e corpo per la guerra nell’esercito a trovare modi per armatura, in basso, a calmare la mente e a riallineare il suo corpo per un civile stile di vita. Siamo grati a condividere il suo punto di vista e l’esperienza personale con il yogadork comunità attraverso uno dei suoi messaggi settimanali, questo su classe di yoga al Walter Reed, di sofferenza e di abbandono.

Una Torcia elettrica per la Valle dell’Ombra della Morte

Prima di ogni missione mi avrebbe inginocchiarsi accanto al lato conducente pneumatico della mia Humvee e pregare.

“Sì, anche se io cammino attraverso la valle dell’ombra della morte non avrò paura di alcun male. Perché tu sei con me, il Tuo bastone e la tua verga mi danno sicurezza” Palm 23:4.

Ho creduto allora e credo ora che ci sono esseri supremi. Il culmine di questi esseri supremi è Dio.

Faccio questa affermazione basata su Genesi 1:27.

Per me il senso è questo. Io credo che Dio ha un numero infinito di Espressioni.

Comunque, ogni volta che uscivo in valle darei la mia anima a Dio. Se era il mio momento di andare.

Il mio punto è che avrei lasciato andare. Vorrei arrendersi.

“La paura, il dubbio, la preoccupazione……cazzo…..non va bene per un cazzo. Lasciarsi andare, bastardo figlio di puttana” citazione tratta da il grande e saggio leader di Fumo Martez. Chow hall, FOB Lealtà, 6 ottobre 2006.

Penso che sia stato più facile, diamine, mi sa che è più facile lasciarsi andare e lasciare che Dio in Iraq, che è stato per me di tornare a casa.

Il dubbio, la preoccupazione e la paura di tornare a casa mi divora e preso a calci il mio culo per anni.

Io sono l’altro lato di che in questo momento, perché ho accettato il fatto che Dio non mi fanno a immagine e somiglianza di dio, si è dotata anche a me con alcuni Suoi tratti, come l’amore, il coraggio, la compassione, mi guida attraverso tempi difficili.

Ieri, dopo aver guerriero ferito classe di yoga al Walter Reed ho parlato con un soldato che è stato in Iraq stesso tempo ero. Questo soldato fracassata da un IED troppo e il loro percorso da allora è stato un ruvido.

“Ho avuto una carriera, una missione, un percorso, ora non ho più nulla, ma interventi chirurgici e di dolore.”

Sembrava l’ombra di morte, per me.

Essendo una classe di Yoga non mi citare questo soldato scrittura. Invece ho cantato un yoga sutra: libro II:1

Tapah Svadhyayesvara Pranidhanani Kriya Yogah

“Accettare il dolore come aiuto per la depurazione, lo studio di libri spirituali e di abbandono all’essere supremo costituiscono yoga in pratica.”

Suona familiare, giusto?

Io non scendere nei dettagli, ma ho chiesto a questo soldato se volevano parlare di più.

Vedi io non credo che questo soldato è totalmente avvitato a causa dei 17 interventi chirurgici e magari perdere la strada. Penso che Pensare. Mi dispiace di essere criptico, ma se siamo noi a tenere le scritture Divine per essere vero e ci abbandoniamo a loro, allora tutto ciò che è nel nostro modo in cui è pensato.

Ora, una delle cose che lo Yoga mi ha insegnato, mi danno una presa di corrente a canale, con questi pensieri in pensieri la pena di avere.

Non avevo tanto sofferto in passato sarei in grado di parlare su un livello che questa sofferenza soldato avrebbe o potrebbe risuonare con? Io non la penso così.

Per me, questo Yoga Sutra prende quello che la Bibbia dice che un ulteriore passo avanti con la creazione di un pratico modo per pensare al dolore.

Questa nozione non elimina il dolore, ma lo fa a creare un modo di pensare su di esso.

Ti dico questo, se il Fumo Martez non mi aveva dato quel consiglio nel corridoio del cibo non credo che potrei aver camminato in quella valle così spesso.

Questo post è stato guidato dal 51 ° stanza di l’Arte della Pace, un libro scritto da Morihei Ueshiba
Armatura in Basso ha un sito web. Check it out.