YD Va A Scuola di Yoga alla Settimana 4: Arjuna Gita Sbornia

Domanda: com’è che quando si dispone di un paio di giorni di riposo sei ancora più stanco di quando il potere attraverso un 3 settimane di formazione insegnanti yoga-athon? Krishna? Bueller? Dolce madre di perla, abbiamo avuto il fine settimana fuori! Allora, perché è il mio lobo frontale sul fritz? Oh, naturalmente, è la condizione comune conosciuto come yoga postumi di una sbornia, che spesso segue yoga febbre, ed è solo curato da più di mucca posa? Oy.

Questa settimana è iniziata con più classe di assistere, e, a mio parere, la pièce de résistance di questo YTT. Un suggerimento per la fioritura insegnanti di yoga! Scrivere ogni sequenza di ogni classe di assistere o pratica. Osservando o che scorre attraverso asana non necessariamente registrare in zucca fino a quando si rigurgitare su un pezzo di carta, che anche, per fortuna, migliora la memoria. E tutti che il ritrattamento organizzare le informazioni – perché alcune pose andare dove, quale tema ha aiutato la classe lungo etc. – e indugiare nella tua brainy database di servire più tardi nella creazione di classi personalizzate. Pulito!

Anche se abbiamo fatto un wee pausa di questa settimana (una tendenza che sarà per lo più continuare – un fine settimana, un weekend fuori andando avanti – woohoo!), ciò non significa che noi non coprono abbastanza materiale per mantenere i nostri neuroni collegati pretzel posa per giorni e giorni. Sì, ho pensato che il corpo sottile parlare era inebriante. ahem. Mercoledì sera abbiamo avuto il nostro primo Bhagavad Gita discussione, che è stata una vivace combinazione di affascinante, testa-graffio, e travolgente, e in breve 2 ore di tempo è andato un po ‘ così “Tutto quello che devi Sapere su ‘Perso’ in 8 minuti!” super duper recap. Arjuna e Krishna! Dharma! Karma! Artha, Moksa, Figo, Smrti, Purusa, Prakriti, e la mamma Mahabarata, di cui la Bhagavad Gita è solo un piccolo episodio. I nostri impavidi docente ci ha portato, attraverso il testo, la maggioranza aveva Stephen Mitchell traduzione), ciascuno di noi di noi la lettura di una frase o due e poi prendere una pausa per riflettere (leggi: cerchiamo di lanciare il nostro assalto di domande, che vanno dal come Arjuna battaglia si riferisce alla guerra di oggi, di gran lunga più esistenziale, perché siamo qui/lo scopo della vita del territorio).

Per chi è spaventato da affondare i denti in Gita, ti sento. Non ho la “Bhagavad Gita, per la Gente Occupata” iPhone app per niente. E se lasciamo che la nostra onestà bandiere volare qui, ho esitato a scavare in un testo antico che ha sempre, per me, era la punta di religione. Tuttavia, io sono d’accordo, è letteralmente un libro indispensabile per il yogadork lista di lettura. Inutile dire che 2 ore non è sufficiente per ottenere attraverso di oltre 40 frasi del Capitolo 2 (quando la parte succosa inizia tra Krishna e Arjuna) e qualsiasi tipo di discussione approfondita, e sto facendo un sacco di più in agguato oltre a Bob Weisenberg la Gita Colloqui.

Un esempio particolarmente interessante a parte della discussione è stata la Gita/Frazione confronto. Frazione citazione di:

Non un briciolo, e sfidiamo augry; c’è una speciale
la provvidenza nella caduta di un passero. Se è ora,
’tis non venire; se non verrà a venire, sarà ora; se
non ora, ma arriverà: la disponibilità è di tutti.
(V, ii, 218-21)

è stato correlato ad Arjuna il conflitto di dharma, e Krishna risposta del consiglio:

Indifferente al guadagno o la perdita, la vittoria o la sconfitta, preparatevi per la battaglia e per non soccombere. (2.38)

Di fronte alla crisi Arjuna e la Frazione si preparano ad affrontare qualsiasi battaglia a venire, sapendo che c’è una guida divina. Guarda caso, “la caduta di un passero” è anche un riferimento alla Bibbia (Matteo 10:29) dove Gesù rassicura i suoi discepoli della divina provvidenza. Ma non lasciamoci religiosi! Abbiamo Deepak Chopra e Julia Roberts per mantenere che la dharma andando. Quanto a me, i capelli della discesa del cane.

E chiudo con il mio preferito BG bit, ispirato il mio maestro: “Su questo percorso nessuno sforzo è sprecato, no gain è mai invertito; anche un po ‘ di questa pratica riparo da un grande dolore.” (2.40)

Ti sfido a fare un ‘Perso’ il confronto…