YD Va a Scuola di Yoga Settimana 5: Ristoratore! Meet Me Halfway, O la Simpatia per il Dentista

Settimana 5 già! E il nostro gruppo ha colpito un passo. Sembra che abbiamo attraversiamo piacerebbe da una squadra di perfetti sconosciuti per vivere e respira organismo di 18 unici costituenti un’unica energia. Questo tende ad accadere più rapidamente quando si spendono ogni formazione di domenica, seduti in cerchio scambio energetico vrttis per un’ora o così in gruppo pranayama e meditazione. Yogi contatto mentale! Non potrei essere più grato di essere parte di un tale tipo e intelligente gruppo di tirocinanti che sono tutti così desiderosi di imparare tutto il possibile. Ed è una buona cosa, perché dopo questa settimana ho intenzione di bisogno di alcune smart studio di amici! Quasi non so da dove iniziare, che potrebbe avere a che fare con la quantità di informazioni che c’era da assorbire, la profondità della materia, o il fatto che abbiamo speso un bel po ‘ di ore consecutive domenica meditazione, pranayamaing e appoggiato in alcuni magnificamente rilassante restauro posa yoga. Zonk città!

Se hai tenuto sai che io sono come entusiasta circa il la classe di assistere componente della formazione. L’altro pezzo di mentore/allievo puzzle è bi-riunioni mensili in cui si stringono insieme con il nostro particolare mentore e masticare yoga. Questa settimana abbiamo (io e gli altri 5 belle donne, sotto l’alto guida del vivace Paula Lynch) si sono incontrati per discutere sezioni da BKS Iyengar Albero dello Yoga (perché questo non è uno dei più popolari libro?) e per esporre l’ARTE di aiutare. Perché la prima cosa che si vuole fare quando si vede qualcuno in downdog, il peso tutto in armi, combattere con tutte le loro forze per raddrizzare i gomiti, mani tutti increspato, dita a maglia come guanti? Deve risolvere!

O che cosa circa una pianura vecchio poveri postured tadasana? Insegnante di Yoga cervello interviene come Mr. Gadget, la scansione di tutte le cose “sbagliate” con questa immagine. Rallentare e mettere la chiave a brugola di distanza! Risulta, che cosa si potrebbe davvero usare è qualche filo interdentale e una buona spazzolatura! Er, in altre parole, questo è meno di quello che non si fa e di più su come lavorare con quello che STANNO facendo. L’impegno c’è. Mostrare compassione, li incontriamo a metà strada.

Un perfetto segue nel proptastic ristoratore di formazione di yoga! Un weekend davvero non abbastanza per scavare nel profondo pratiche e metodi di restorative yoga, ma siamo stati abbastanza fortunati da avere il venerabile Jillian Pransky, che ci guida attraverso questo importante corpo di lavoro. Ed è il lavoro. In genere, restauro è visto come lo zucchero sulla parte superiore, a volte il post-asana classe di indulgenza o di sostituire con una più pratica fisica quando siamo semplicemente troppo maledettamente stanco. Ma questa non è una torta a piedi! E ‘ l’occasione per rilasciare la compressione, lo stress, il luogo di studio del nostro holding modelli, svadhyaya, nel fisico, psicologico ed emozionale del corpo. Questa è roba pesante.

Abbiamo trascorso una grande quantità di discutere il sistema nervoso simpatico (risposta di lotta o fuga) e parasimpatico (il resto e digerire). Abitualmente residenti nel simpatico provoca il termostato del cervello, l’ipotalamo, per amministrare il rilascio di stress, sostanze chimiche, che sono molto utili nel inseguito da una tigre scenario, ma non è così utile in altre funzioni corporee, come la digestione, l’eliminazione, l’immunità, la crescita, la riparazione e la riproduzione. Sai, solo piccoli lavori di vitale importanza per la vita. Così si può immaginare come il passaggio al sistema parasimpatico che consente a tutti questi altri meccanismi di prendersi cura di business in grado di ottenere un po ‘ disordinato. Di nuovo, tenere il trapano nel capannone, Strumento, e di incontrare te stesso, o il vostro studente a metà strada. Ogni po ‘ di conti.

Come ho detto prima, c’è tanto di cui parlare! Stanchezza surrenali, il nervo Vago, l’effetto di restorative yoga in materia di prevenzione e/o il miglioramento delle condizioni a causa della depressione, dell’ansia, della malattia. Ma il modo più ovvio lezione che possiamo imparare: non lesinare sul savàsana! Essenzialmente, un ristoratore di posa quando sei appoggiato così bene che il vostro corpo può lasciare andare tutti i livelli, consentendo momenti di vero relax, non è che si sta aggiungendo la caramella, si sta spazzolando via la targa! Ma in primo luogo, esso deve essere affrontato, e che, come ogni appuntamento dal dentista, può essere terrificante, piena di disagio strumenti di sollecitazione e di un agitando la voce, chiedendo: “fa male?” Essere gentili.

Per saperne di più su Jillian Pransky, e la sua opera check out suo sito web: YogaJillian.com