Yoga, Di Meditazione, Di Migliorare La Memoria Migliore Rispetto A Cervello Giochi, Ritrovamenti Di Studio

brain-memory

Questo è il tanto agognato fantastica notizia da condividere con tutti i tuoi amici e la famiglia…e, no, non ha nulla a che fare con il mettere i piedi sopra la testa, lo Zio Charlie. Un recente studio ha scoperto che lo yoga, sì lo yoga è meglio per mantenere la vostra memoria forte di tutti questi enigmi e brain training app si scarica per provare a “esercitare” la vecchia pasta. La “buona notizia”, il dipartimento di yoga è stato anche trovato per alleviare la depressione e l’ansia nelle persone che praticano regolarmente.

Lo studio, che è stato finanziato con il morbo di Alzheimer la Ricerca e la Prevenzione della Fondazione a Tucson, in Arizona, ha coinvolto 25 partecipanti, di età superiore a 55 anni, 11 dei quali era ora settimanale-la memoria a lungo sessioni di allenamento con cose come cruciverba e giochi per computer, e le altre di cui 14 settimanale di un’ora di yoga e sessioni di 20 minuti di Kirtan Kriya meditazione per la pratica di ogni giorno, a casa, nel corso di 12 settimane.

Dopo 12 settimane? I partecipanti hanno mostrato simili memoria verbale miglioramenti, ma lo yoga di gruppo ha migliorato la maggior parte con visuo-spaziale della memoria. Attraverso la risonanza magnetica funzionale (fMRI) scansioni del cervello i ricercatori hanno visto cambiamenti nel modo in cui le cellule del cervello di connettersi con ogni altra ha cambiato in entrambi i gruppi, ma erano solo statisticamente significative nelle persone che praticano yoga.

La scienza sembra essere la cattura fino a che molti di noi hanno sperimentato un aneddoto. “Storicamente e aneddoticamente, lo yoga è stato pensato per essere utile, nell’invecchiamento, ma questa è la dimostrazione scientifica di tale vantaggio,” ha detto il ricercatore principale di Harris Eyre, dell’Università di Adelaide. “Siamo la conversione di sapienza storica nell’elevato livello di prova richiesto per medici a raccomandare la terapia per i loro pazienti.”

La cosa forse più interessante di questo studio è il tipo di yoga che hanno scelto. Il Kundalini yoga incorpora il movimento, il respiro, il suono (mantra) e della meditazione, e non è il tipico asana o vinyasa pratica, ma piuttosto una serie di tonificante kriyas che a volte hai a sbattere le braccia o a dorso d’asino calci i vostri piedi per diversi minuti alla volta, mescolare l’energia Kundalini, il serpente primordiale di energia, alla base della nostra colonna vertebrale.

Il morbo di Alzheimer Research and Prevention Foundation raccomanda, inoltre, di Kirtan Kriya—canto i suoni Sa, Ta, Na, Ma—per una memoria migliore. “La ricerca clinica ha dimostrato che la pratica di Kirtan Kriya per soli 12 minuti al giorno può migliorare la conoscenza e attivare parti del cervello che sono al centro della memoria”, il loro sito stati.

Per i partecipanti dello studio, questa pratica regolare non solo di migliorare le capacità di memoria, miglioramento dell’umore e li ha aiutati a meglio far fronte con lo stress, la depressione e l’ansia, che è importante per le componenti emotive dell’invecchiamento, o la gestione dei sintomi del morbo di Alzheimer.

“Quando si ha la perdita di memoria, si può ottenere abbastanza ansioso su questo e che può portare a depressione,” ha detto il Professor Helen Lavretsky dell’Università della California a Los Angeles, un co-autore dello studio.

“Se voi o i vostri familiari stanno cercando di migliorare la vostra memoria o compensare il rischio di sviluppare la perdita di memoria o demenza, una pratica regolare dello yoga e della meditazione potrebbe essere un semplice, sicuro e a basso costo, soluzione per migliorare il vostro cervello fitness”, Lavretsky detto.

Lo studio è stato pubblicato nel Giornale del morbo di Alzheimer.
Voglio dare il Kirtan Kriya un andare da soli? Ecco quello che si può cantare: