Yoga, Disturbi Alimentari e di Guarigione

Intro da Thais G.

Per molte persone nella nostra cultura, lo yoga è visto come una “moda”, un esercizio di routine, o semplicemente un altro modo per tonificare i glutei. Ma per coloro che nel mondo dello yoga, sappiamo che la guarigione potente influenza della pratica. Abbiamo capito che la trasformazione che può verificarsi quando ci passo su stuoie di volta in volta. E ‘ una delle mie missioni per mostrare al mondo che lo yoga è molto più di flessione del corpo. Ed è per questo che ho voluto condividere questo post scritto da una cara anima che desidera rimanere anonimo. Godere di questo toccante brano e forse anche di riflettere sulla propria storia di trasformazione. Siamo tutti impegnati in qualche attività, che ha cambiato la nostra vita, dobbiamo sempre ricordarci le nostre radici, in modo per noi di crescere e volare.

Yoga, Disturbi Alimentari e di Guarigione

Lo Yoga mi salva. L’unico strumento utile per il mio recupero è stato e continua ad essere il mio giorno di meditazione e di yoga pratica.

Ho avuto una bassa autostima e problemi di immagine del corpo per tutto il tempo che posso ricordare, ma un paio di anni fa ho sviluppato un disturbo alimentare che ha preso la mia vita. Ero bloccato in un estremamente modello distruttivo di abbuffate e di spurgo che in sostanza mi ha fatto perdere il senso del " sé " che avevo avuto in precedenza. La mia priorità è spostato e non vivevo in base ai miei valori. Speravo che qualcuno avrebbe yank me fuori da questo buco fossi caduto, ma è venuto a rendersi conto che ero in attesa di un eroe immaginario, che non sarebbe mai arrivato.

Avevo provato yoga quando è diventato popolare in Occidente, ma si sentiva a disagio e fuori luogo in una o due classi avrei partecipato. Quando ero in terapia Intensiva trattamento Ambulatoriale nello stato americano del Colorado, durante l’estate del 2010 mi è stato reintrodotto lo yoga e la meditazione e mi ha colpito come uno strumento molto pratico per gestire le emozioni, in particolare di stress, in positivo e accessibile. Trattamento per me era una sorta di punto di partenza per il mio recupero, ma a quel tempo non avevo ancora raggiunto il mio personale punto di svolta. Dopo aver lasciato trattamento, in realtà mi è caduto più in profondità nel mio disordine. E ‘ stato quasi sei mesi dopo il trattamento, quando ho finalmente preso l’iniziativa e fatto alcuni cambiamenti positivi nella mia vita che mi ha messo il percorso verso il recupero.

Mi piacerebbe recentemente trasferito a new york e ha deciso che mi piacerebbe provare una donazione a base di classe di yoga mi è stato consigliato da un amico. La classe era imballato in modo ho potuto comodamente si mescolano come ho risolto in child’s pose e sentito il maestro ci chiede di “ascoltare il nostro corpo”. Che semplice istruzione avuto un impatto significativo nella mia recovery e mi ha fatto capire quanto disconnesso mi piacerebbe diventare dal mio corpo. Ogni volta che mi piacerebbe impegnarsi in disturbi alimentari e comportamenti era come se stavo guardando qualcun altro.

Come ho continuato a frequentare le lezioni, la frequenza delle mie abbuffate e purghe sceso e ho visto una via d’uscita del mio disturbo alimentare e torna a vivere la mia vita. Stavo imparando ad abbracciare imperfezione, di essere presenti, e che avrei potuto sopportare di tutto per questo momento. Le lezioni che ho imparato ad utilizzarlo sul mio tappetino sono direttamente applicabili alla mia vita e di recupero. Ho quasi subito notato che ho iniziato a voler prendersi cura di me stesso, piuttosto che del male a me stesso con il mio abituale e comportamenti dannosi. Ho cominciato a meditare, a casa come un modo per gestire lo stress e vorresti fare pose di yoga a confortare me stesso quando mi sentivo sopraffatto. Ho iniziato desiderio sano, alimenti sani che sarebbe nutrire il mio corpo, piuttosto che stupidamente binging sul junk food. E ‘ stato un incredibile trasformazione grave e bulimica ero stato pochi mesi prima.

Mindfulness nelle attività quotidiane, tra cui la preparazione e il consumo dei pasti mi ha aiutato a non avere paura del passato (immutabile) o futuro (imprevedibile), ma di concentrarsi sulla bellezza del momento presente. Fisicamente, lo yoga mi ha aiutato a imparare a prestare attenzione al mio corpo in modo che io possa allungare quando sono tesa, o semplicemente perché ci si sente bene. Ho anche imparato a sedersi con i sentimenti di disagio e di lavoro su di accettazione piuttosto che una sentenza o di elusione. Imparare ad ascoltare il mio corpo è un processo continuo e sono sicuramente ancora non pienamente recuperato,” ma mi sento autorizzato sapendo che ho trovato un modo per gestire gli alti e bassi della vita senza ricorrere a ED. Se I am sitting in a 10 minuti di meditazione, di lavoro, attraverso una pratica a casa la mattina, o fare un paio di pose prima di andare a letto, lo yoga e la meditazione sono diventate un elemento indispensabile per la mia guarigione e di vita.

Questo post è stato originariamente pubblicato a Thaisg.com, ripubblicato qui con il permesso dell’autore.